21/10/2017coperto

22/10/2017pioggia

23/10/2017quasi sereno

21 ottobre 2017

Vittorio Veneto

È SAN LORENZO, LA NOTTE DELLE STELLE CADENTI

Stasera tutti con il naso all'insù: appuntamento all'osservatorio di Piadera

Claudia Borsoi | commenti | (9) |

FREGONA - 10 agosto, San Lorenzo: è la notte delle stelle cadenti e gli astrofili vittoriesi aprono al pubblico questa sera l'osservatorio astronomico di Piadera per delle osservazioni guidate delle stelle.

L'appuntamento è a partire dalle 21, con ingresso libero. Sarà possibile osservare il cielo stellato, nella speranza di poter vedere una stella cadente, sia ad occhio nudo sia con l'aiuto del telescopio e con la guida degli esperti.

«Saremo fortunati - spiega Silvano Tocchet presidente dell'associazione astrofili Vittorio Veneto - perché la luna non è piena e ciò consentirà di osservare le stelle cadenti ad occhio nudo, mentre con il telescopio si potrà osservare Saturno, qualche nebulosa e stella doppia».

 



Claudia Borsoi

Commenta questo articolo


Oggi è S.Lorenzo. Auguri a tutti quelli che portano questo bel nome. La notte di S.Lorenzo, è famosa perchè, se le condizioni meteo lo consentono, sarà possibile vedere numerose meteoriti(per favore, non parlate di "stelle" cadenti). Il sole è una stella, ma, fortunatamente, le stelle non cadono!(sarebbe la fine del mondo).Data la stranezza dell'evento, è lecito cedere alla superstizione che vorrebbe che i sogni esprerssi si realizzino. L'unico sogno che ho io è che Vittorio venga bonificata da certa gentaglia al verde.(non mi garbano i pezzenti).E, se vedo un a meteorite sfrecciare nel cielo, questa notte, o domani, in cui è prevista la maggiore frequenza, spero che cada sulla testa di Da Re.(o se non proprio sulla testa, almeno in vicinità. Sì da fargli prendere un bello scagotto! Altri sogni non ne ho...Ho già tutto. Allora, spero che si realizzino i sogni vostri. Cari saluti e Auguri. Filiberto Fantoni.

segnala commento inopportuno

"Stelle cadenti" è un errore perdonabile rispetto a "meteoriti", a meno che un meteorite non tocchi terra davvero.
Saluti precisini.

segnala commento inopportuno

Il mio sogno invece è invece di rivedere una pelle di daino nelle mani più adatte......

segnala commento inopportuno

Ma se non ti garbano ... ?

segnala commento inopportuno

Non capisco come mai non venga censurato uno che dice che spera che gli caschi in testa un meteorite al sindaco e invece vengo censurato io che dico come fa il Sig. che scrive qui sopra a guardarsi allo specchio se non gli piacciono i ..... (cosa da lui dichiarata nel commento sopra).

segnala commento inopportuno

La sua rudezza non ha confini caro 'politicamente'. Spero di poter esserci nel giorno in cui si scoprirà la sua vera identità, sarebbe come togliersi un enorme 'croda' dalla scarpa!! Non vedo l'ora.

segnala commento inopportuno

Filiberto Fantoni


avresti da accendere??
£4++***!! 44%6561!! ""43£***!!

grazsie lo stesso
e...scusa

guarda che hai la rebalta aperta

segnala commento inopportuno

Auguri al segretario comunale Lorenzo Traina,in parabola cadente anche lui.

segnala commento inopportuno

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×