21 agosto 2019

Vittorio Veneto

“C’è una baby gang a Vittorio Veneto, frequenta e distrugge Villa Papadopoli”

Numerose segnalazioni di vandalismi, bivacchi e danneggiamenti allo storico edificio

Roberto Silvestrin | commenti |

villa papadopoli

VITTORIO VENETO - Villa Papadopoli preda di una (o più?) baby gang: in questi giorni sono arrivate numerose segnalazioni di vandalismi, bivacchi e danneggiamenti allo storico edificio. “Hanno distrutto Villa Papadopoli”, “la stanno imbrattando con delle scritte e rompendo i vetri”: sono solo alcuni dei messaggi arrivati a Gianluca Posocco, consigliere della Lega, che sabato si è recato personalmente sul posto per controllare lo stato della villa.

Ha documentato le condizioni della struttura con tanto di foto: scritte sui muri, danni e residui di fuochi accesi, forse per qualche bivacco notturno. Secondo quanto riportato da Posocco – ma è la versione anche di diversi cenedesi – si tratterebbe “di una baby gang”. Frequentazioni notturne confermate anche dal presidente dell’associazione Zheneda, Aldo Bianchi: “Sentiamo le macchine passare la sera, durante le nostre riunioni”.

 

L’associazione si occupa della Rotonda Papadopoli, ma Bianchi ha comunque chiesto al comune la chiusura dei cancelli, almeno per non far transitare le auto verso la villa. Bianchi ha parlato addirittura di “disastro” per Villa Papadopoli, sempre più bersaglio di questi (giovani?) vandali.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×