15/08/2018sereno con veli

16/08/2018quasi sereno

17/08/2018sereno

15 agosto 2018

Vittorio Veneto

“Cambio sesso, e vi racconto tutto”

Alessandra Lorenzi, 29 anni, diventa Alessandro. E narra le tappe della trasformazione in un blog

Stefania De Bastiani | commenti |

VITTORIO VENETO - “Da quando sono nata non mi sono mai trovata a mio agio con il mio corpo. Non ho mai giocato con le Barbie, non mi interessava, io giocavo a calcio, a basket. Fin da piccola mi piacevano le ragazze e ho sempre sofferto tanto quando ero in situazioni in cui non riuscivo a mascherare questa cosa. Anche il mio nome, Alessandra, mi ha sempre pesato tantissimo”. Alessandra Lorenzi affida a un video YouTube le sue emozioni più intime. Per annunciare che, all’età di 29 anni, ha intrapreso un percorso che la porterà a realizzare il suo più grande desiderio: diventare un ragazzo.

 

La giovane vittoriese, che attraverso un canale YouTube e un blog su OggiTreviso racconterà ogni tappa della trasformazione, ci spiega che, questo percorso, è iniziato già da sei mesi. E che tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 sarà Alessandro.

 

Servono due anni, per cambiare sesso?

“In Italia - ci fa sapere Ale - i tempi per queste cose sono lunghi, per via di tutte le faccende burocratiche. Io ho quasi terminato il primo step, che è quello psicologico. Per sei mesi sono andata da una socioterapeuta, che aveva il compito di capire se effettivamente ciò che sono non corrisponde a quello che è il mio corpo: disforia di genere. Dopo due mesi di terapia mi hanno detto che ero pronta, ma la prassi vuole che si continui per sei mesi. Il secondo step sarà la cura ormonale, che inizierò a settembre. Seguirà il cambio di nome, quando prenderà la parola il giudice, e le operazioni che mi porteranno ad essere in tutto e per tutto un ragazzo”.

 

Hai sempre saputo che avresti intrapreso questo percorso?

“Per tutta la vita ho sentito che ciò che ero non corrispondeva a ciò che era il mio corpo. Ma solo del 2016 ho preso questa decisione. Era un desiderio così grande che superava tutto il resto”.

I tuoi genitori come l’hanno presa?

“Mi hanno sempre sostenuto in tutto, e lo fanno anche ora”.

E la tua ragazza?

“Lei è gasatissima”.

 

Alessandra spiega che da quando ha annunciato questa sua scelta, le reazioni sono state tutte positive: “La gente, anche su YouTube, su Facebook e su Instagram mi sta sostenendo. E credo che questa risposta sia un bel messaggio di speranza. Per tutti”.

 

Qui il VIDEO in cui Ale spiega perché ha deciso di cambiare sesso.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×