19 ottobre 2019

Treviso

“Dio ti ama. Non bestemmiarlo”: il cartello anti-bestemmia della Gigia a Treviso

E' apparso da qualche giorno dietro al bancone della storia osteria

commenti |

commenti |

TREVISO - “Dio ti ama. Non bestemmiarlo”. La scritta è riportata in un cartello appeso all’interno della storica osteria dalla Gigia, famosa, oltre per le mozzarelle in carrozza e i cicchetti, anche per i cartelli goliardici, ironici e provocatori appesi in tutto il locale, assieme all’intramontabile collezione di vecchi cellulari appesi alla parete di fronte al banco.

Il cartello che invita i clienti a non bestemmiare è stato posizionato dietro al bancone, a fianco alla lavagna dei cicchetti e delle bevande. L’intento è umoristico, in pieno stile Gigia, ma in tanti hanno apprezzato l’idea che invita a non usare la bestemmia come intercalare.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×