26 agosto 2019

Mogliano

“Hey Zulù”: gli insulti razzisti di un gruppetto di minorenni. All'uomo di colore fanno anche il saluto romano

L'episodio è accaduto in centro a Mogliano ed è stato descritto da una passante su facebook

commenti |

il centro di Mogliano

MOGLIANO - L’episodio ha indignato la passante, tanto da essere descritto anche in facebook con dovizia di particolari.

Un gruppetto di adolescenti avrebbe rivolto il saluto romano e indirizzato epiteti razzisti a un uomo di colore che stava passeggiando in centro a Mogliano.

La cittadina che ha segnalato l’episodio lo ha descritto nei particolari nel social network.

La vittima, senza parole, ha avuto la pazienza di non rispondere a saluti tipo “Ehi Zulù” e tirare dritto, mentre la donna si e rivolta direttamente ai ragazzini, che hanno abbassato lo sguardo e se ne sono andati.

Scrive la cybernauta: «La scena è stata un tale pugno sullo stomaco, che mi ha quasi paralizzata. Mai, giuro mai, avrei lontanamente pensato potesse accadere davanti ai miei occhi.

Quei ragazzini hanno un paio di anni in più di mio nipote, sono piccoli. Troppo piccoli per conoscere bene la storia, per sapere cos'è il saluto romano, per saper apostrofare una persona di colore con un "ehi Zulù". Non può la loro mente aver partorito spontaneamente tale epiteto».

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×