23/07/2018quasi sereno

24/07/2018quasi sereno

25/07/2018possibile temporale

23 luglio 2018

Treviso

“Migranti di ieri e di oggi, Italiani di domani”

Treviso ospita la mostra fotografica di Giorgio De Camillis

commenti |

TREVISO - “Migranti di ieri e di oggi, Italiani di domani”. Sarà inaugurata oggi la mostra fotografica di Giorgio De Camillis, che per la prima volta approda a Treviso: una mostra-percorso per immagini e filmati, nella centralissima piazza Indipendenza. Treviso è la prima città europea a ospitare una esposizione che è dentro all’attualita’, in quanto mostra il fenomeno della migrazione in corso e ne fotografa i vari aspetti, ponendo l’accento sulle risposte positive, quindi sull’ accoglienza, sul volontariato ed infine il dialogo.

 

La gestione dell’accoglienza per i migranti è argomento di grande attualità, se ne discute in vari contesti ma pochi conoscono la realtà trevigiana e, ancor meno, sanno quanto è vario e presente l’associazionismo ed il volontariato che, da anni ed oggi, si adopera per la gestione, l’inserimento, l’integrazione dei migranti. Questo è il volto positivo che emerge dalla mostra fotografica e che il fotografo ha contribuito a esprimere attraverso le sue foto: centinaia di persone di Treviso e provincia che si prodigano per fornire assistenza e aiuto a migliaia di bambini, donne e uomini in difficoltà.

Le associazioni del Laboratorio Cooperazione che sostengono il progetto sono Associazione Volontariato Insieme (AVI), I Care, Associazione Famiglie Rurali (AFR),Terra del Terzo Mondo, Uomo Mondo, Auser Cittadini del Mondo, Nats di Treviso. Alla realizzazione del programma hanno collaborato la Caritas, varie cooperative che ospitano i richiedenti asilo, enti locali e aziende del territorio. La mostra è patrocinata dalla Facoltà di Scienza della Comunicazione dell'Università la Sapienza di Roma, con il sostegno del Prof. Mario Morcellini, Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione .

 

L’inaugurazione della mostra è fissata per oggi mercoledì 26 ottobre alle ore 11. In tale occasione, per la prima volta, il pubblico conoscerà il lavoro del fotografo Giorgio de Camillis, che presenterà le immagini e le motivazioni che lo hanno spinto a creare il progetto.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

27/03/2017

Bocciati. Dal vescovo

Spirito democratico e virtù dell’accoglienza? Per il vescovo Pizziolo non brilliamo in questo senso. Non siamo i primi della classe

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×