22 luglio 2019

Castelfranco

“Parco C6, discarica a cielo aperto”

La denuncia del segretario Pd Giovanni Zorzi

commenti |

CASTELFRANCO – “Queste foto dimostrano che un luogo particolarmente critico della città, come la zona del parco C6, già oggetto di numerose segnalazioni a cui hanno fatto seguito vaghe promesse di pronta risoluzione, continua ad essere abbandonato a se stesso, ridotto ad una discarica a cielo aperto”. Lo scrive su Facebook Giovanni Zorzi, segretario del Partito Democratico di Castelfranco e consigliere comunale, pubblicando delle foto di rifiuti non raccolti, segno evidente che qualcosa non sta funzionando nella gestione dello spazio verde.

Il parco in questione è il “Selva delle Rose”, tra borgo Treviso e viale Europa, realizzato con la conversione dell’area ex Fram da industriale a residenziale.

“La giunta nelle parole dei vari assessori competenti aveva dichiarato che presto la zona sarebbe stata riqualificata, curata e il parco messo a disposizione di cittadini. Invece eccoci di nuovo a commentare il pesante stato di degrado in cui si trova uno spazio che sulla carta dovrebbe essere la più importante area verde pubblica del centro cittadino – prosegue Zorzi -. Ricordiamoci che qui è avvenuto nell’estate del 2015 il primo intervento pubblico del neoeletto primo cittadino, quando tra foto e commenti celebrativi accorse a raccogliere un paio di siringhe abbandonate. 

Ritengo che garantire la sicurezza dei cittadini significhi soprattutto questo: fare tutto il possibile perché spazi aperti a famiglie, bambini e anziani siano messi al sicuro dal degrado e dall’abbandono, che tradizionalmente generano poi altri fenomeni ben più gravi (come dimostra l’episodio delle siringhe)”.

 

(Nelle immagini Giovanni Zorzi ed una delle foto pubblicate nella sua pagina Facebook)

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×