21/11/2017foschia

22/11/2017quasi sereno

23/11/2017variabile

21 novembre 2017

Montebelluna

“Soldi della sagra per i profughi? Prima aiuti a italiani”

Il comitato Prima i Trevigiani: “Non comprino biglietti della pesca di Giavera”

commenti |

GIAVERA DEL MONTELLO - A Giavera Del Montello i ricavi della pesca di beneficenza della sagra di Santi Angeli, quest'anno, in base a notizie di stampa, potrebbero essere donati per acquistare una casa che possa ospitare alcuni "profughi", andando ad aiutare un progetto chiamato "casa accogliente" promosso da due coniugi.

Una notizia che accende la polemica, con una presa di posizione da parte del comitato Prima i Trevigiani.

 

Il tutto avviene in collaborazione con il parroco del paese, che invece di occuparsi dei suoi parrocchiani aiuta alcuni clandestini a lui sconosciuti – recita una nota diffusa dal comitato -. Ed ovviamente nessuno pensa ai trevigiani in difficoltà della zona, prima vengono i "profughi", solo per una questione di business.

Ci aspettiamo ora una presa di posizione dell'amministrazione comunale di Giavera (che ha già dimostrato in passato di stare dalla parte dei suoi concittadini, lo faccia ancora), ma anche dei cittadini, piuttosto di comprare quei biglietti, facciano direttamente beneficenza alle associazioni che aiutano gli Italiani”.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

14/11/2017

C'è chi dorme per strada

A Vittorio Veneto aumentano i "senza tetto" e i "senza patria". Ma il comune non crea un dormitorio

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×