23/11/2017coperto

24/11/2017foschia

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Conegliano

“Vogliono fare il funerale alla Docg, dobbiamo salvarlo”

Le dichiarazioni di Lorenzo Damiano, ex candidato sindaco del Popolo della Famiglia. Pronto a presentare il Prosecco a Trump

commenti |

CONEGLIANO - Prezzi troppo bassi per il Prosecco, che corre il rischio di una crisi. A sostenerlo è l’ex candidato sindaco del Popolo della Famiglia, Lorenzo Damiano, che oggi - attraverso una nota – ha presentato prospettive poco ottimistiche per il futuro della Docg.

 

“Questa politica porterà in breve tempo all’estinzione della Docg: occorrono investimenti istituzionali, dalla Regione ai consorzi, e l’intervento anche di istituzioni forti come la Coldiretti per salvaguardare il prodotto e dare la possibilità ai produttori di lanciarlo nel mondo – sostiene il leader di Pdf - O si fa una politica di grande comunicazione ovunque per rilanciare la Docg, che deve essere venduto almeno a 6 euro a bottiglia, e regolamentare i prezzi della Doc che non deve essere inferiore ai 4, oppure c’è il rischio, nel giro di qualche anno, che la stessa Docg scompaia.

 

I prezzi del mercato, dettati da alcune cantine sociali, tagliano le gambe ai produttori”.

 

Damiano si è così dichiarato pronto a “rilanciare la Docg nel mondo”, con l’aiuto di molte aziende del nostro territorio ed insieme ad un pool di investitori. “Prima che le grandi multinazionali si comprino con pochi spiccioli le nostre aziende svendendo il nome e il cuore della tradizione come sta succedendo da dieci anni” dichiara Damiano.

 

Il problema, secondo l’ex candidato, riguarda il rapporto quantità-prezzo delle bottiglie: “E’ vero che è aumentata la quantità delle bottiglie di prosecco Doc rispetto a quelle dello Champagne, ma è anche vero che una bottiglia del vino francese è venduta venti volte di più, se non 50 per alcune aziende, del prosecco. Guai se anche in Francia si fosse allargata l’area dello Champagne.”

 

Damiano ha lanciato anche un’ultima proposta, annunciata in pompa magna: “Per rilanciare l’immagine del prodotto sono disposto anche a presentare alla Casa Bianca una bottiglia speciale dedicata al presidente degli Stati Uniti Donald Trump: un modo super per far comprendere e conoscere la qualità del Docg anche oltreoceano, terreno, spesso, solo di conquista di marchi che svendono il prodotto”.

 

In passato, lo ha confessato lo stesso leader, lo aveva fatto anche con Bill Clinton.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×