20/05/2019pioggia debole

21/05/2019nuvoloso

22/05/2019parz nuvoloso

20 maggio 2019

Conegliano

1 su 3 dei nati nell Ulss7 è figlio di immigrati

Con la crisi, nascite in calo

commenti |

CONEGLIANO/VITTORIO VENETO - Meno soldi, meno bambini. I dati arrivano dall'Ulss7, che mostra come lo scorso anno si sia registrato un notevole calo delle nascite, dovuto - di pensa - alla crisi. Tra Conegliano e Vittorio Veneto, si mettono al mondo sempre meno bambini. Ma per fortuna ci sono gli immigrati che, nel 2012, hanno occupato un terzo del nido della sinistra piave.

 

Nell’Ulss 7  le nascite sono scese sotto quota 2000, con un sensibile calo rispetto all’anno precedente. Nei due punti nascita di Conegliano e Vittorio Veneto nel 2012 ci sono statu 1.828 parti per un totale di 1.839 nati, con una riduzione dell’8,4% rispetto al 2011. Tra i nuovi nati, uno su tre è figlio di immigrati. Le nascite registrate nel 2012 sono state 1087 a Conegliano e 752 a Vittorio Veneto per un totale di 1839 contro le 2008 del 2011 e le 2021 del 2010. I parti sono stati, invece, 1828 contro i 1970 del 2011 (1077 a Conegliano e 751 a Vittorio).

 

A Conegliano si sono registrati 12 parti gemellari, contro un solo parto gemellare all’Ospedale di Costa. I maschietti hanno battuto, ma di misura, le femminucce sia a Conegliano (545 contro 542) che a Vittorio (378 contro 374). Delle 1828 donne che hanno scelto di partorire nelle due Unità Operative dell’Ulss 7 una su tre era straniera sia a Conegliano (357 immigrate e 720 italiane) che a Vittorio (245 immigrate e 506 italiane).

 

I dati riassuntivi del 2012 confermano la preferenza delle donne vittoriesi per il parto tradizionale mentre al Santa Maria dei Battuti ha scelto di dare alla luce il proprio figlio in acqua, carponi, accovacciata o distesa sul fianco il 58% delle donne. Positivo, all’ospedale di Costa, il riscontro al “parto senza dolore”, avviato in modo sistematico a partire da giugno 2012: 58 le donne che hanno scelto la partoanalgesia. Per quanto riguarda, infine, i parti cesarei, a Conegliano hanno rappresentato il 28% delle nascite contro il 30% dello scorso anno: in calo anche all’Ospedale di Costa dove sono passati dal 26% del 2011 al 22% del 2012.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×