18/01/2019nuvoloso

19/01/2019velature diffuse

20/01/2019quasi sereno

18 gennaio 2019

Nord-Est

13enne muore schiacciato da un muletto mentre gioca con il fratello

commenti |

Un ragazzino di 13 anni è morto ieri, travolto da un muletto, mentre con il fratello 14enne si era introdotto in un deposito di materiali edili a Venezia.

 

L'incidente è avvenuto lungo il cosiddetto rio della Scomenzera, a poche centinaia di metri dal terminal automobilistico di Piazzale Roma e allo stesso tempo scalo per il trasporto di materiali per via acque.

 

I due ragazzini si sarebbero introdotti nel cantiere, che era chiuso, forzando un tratto di recinzione. Quindi per gioco si sarebbero impossessati del muletto di grandi dimensioni per 'correre' nello spazio aperto dell'impresa edile. Proprio una manovra azzardata ha provocato il rovesciamento del mezzo. I primi ad intervenire sono stati i vigili del fuoco che, lungo il canale Scomenzera dove è accaduto il fatto, hanno un loro presidio per gli interventi antincendio e che poi, per mezzo di una gru, hanno sollevato il muletto rovesciato; mentre i sanitari del Suem 118 non hanno potuto che constatare la morte del ragazzino. Sul posto anche la polizia, i carabinieri e la capitaneria di porto.

 

Sotto choc il fratello maggiore affidato alle cure di uno psicologo.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

13/10/2018

Muore cadendo nel dirupo

La vittima è Ivo Vincenzi, originario di Asolo. La tragedia durante una passeggiata nel Bolognese

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×