23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

25/06/2018quasi sereno

23 giugno 2018

Calcio

Il 14 giugno partono i Mondiali di calcio: guida alla scommessa intelligente

Calcio

È conto alla rovescia per Russia 2018: l'Italia non ci sarà, ma si annuncia comunque un torneo decisamente spettacolare e combattuto, chi solleverà la Coppa del Mondo, chi scommetterà? Qual è il profilo dello scommettitore tipo? Sportytrader ha provato a rispondere a queste domande con un’infografica specifica. Sarà una non certo elettrizzante Russia-Arabia Saudita ad aprire i Mondiali 2018, ma il livello della competizione sarà comunque altissimo. L'Italia - come purtroppo ben sappiamo - non è riuscita a qualificarsi, ma tra le "big" solo l'Olanda ha fatto altrettanto, mentre le altre non mancheranno all'appuntamento. Brasile e Germania, ovviamente, sono le favorite assolute per la vittoria finale, ma Spagna, Argentina, Francia, Inghilterra e le altre, cercheranno di dare battaglia fino alla fine e rompere l'egemonia dell’impero germanico-brasiliano. I tedeschi (campioni in carica, vale la pena ricordarlo) scenderanno in campo domenica 17 giugno contro il Messico, proprio lo stesso giorno di Neymar e compagni, che qualche ora più tardi se la vedranno contro la Svizzera. Il 7-1 subito davanti al proprio pubblico 4 anni fa duole ancora nel cuore dei verdeoro, che bramano vendetta. Per i bookmakers, Germania e Brasile hanno esattamente le stesse chance di vincere, visto che ad entrambe è riservata la medesima quota (5.25). Il ruolo di terzo incomodo spetta alla Spagna (7.25) seguita poi dalla Francia (7.50). Nonostante Messi (e Dybala e Higuain e tante altre stelle), l'Argentina non riscuote tanta fiducia (una vittoria dell'Albiceleste è data addirittura a 10.5 volte la posta). Uscendo dal novero delle favorite classiche, la sorpresa della competizione potrebbe essere il Belgio di Mertens, ma orfano di Nainggolan, lasciato a casa per questioni tattico-disciplinari (11.5). L'exploit del Portogallo agli Europei dovrebbe rimanere un caso isolato, almeno stando agli esperti, perché la quota dei lusitani è altissima (27), esattamente la stessa dell'Uruguay, che pure può contare su una coppia-gol tra le più interessanti della competizione (Cavani-Suarez). Nel mezzo si piazza l'Inghilterra dei ragazzi terribili di Southgate, che pur avendo disputato una qualificazione ineccepibile lasciando le briciole agli avversari, sono riusciti a strappare solo un notevole 17. Niente a che vedere con il 1001 di Arabia Saudita, Panama e Tunisia, intendiamoci, ma neanche una grande dimostrazione di fiducia. Se non siete esperti scommettitori, ma volete comunque provare a divertirvi in questo mese di calcio forsennato, Sportytrader.it vi aiuta a districarvi nella matassa dell'offerta, con una sorta di rating dei bookmakers: Bet365 e Eurobet sono ritenuti tra gli operatori più affidabili, per entrambe un 9 come voto globale e un 9 in quanto a sicurezza, una tematica decisamente calda in questo periodo, seguono da vicino Betfair, Netbet, Leovegas, William Hill, Gioco Digitale, Bwin, 888sport, BetStars e Snai, che strappano comunque un prestigioso 8.5 come voto complessivo. Dunque, ora non resta che mettervi sul divano e godervi lo spettacolo. E se volete una scarica di adrenalina, potete sempre scommetterci sopra (facendolo responsabilmente, ovviamente). Come detto, la prima occasione che il calendario vi offre è la sfida tra i padroni di casa della Russia e la cenerentola Arabia Saudita, che si troveranno di fronte nella gara inaugurale del 14 giugno. Russi ovviamente favoriti a 1.33 mentre il 2 dei sauditi è offerto addirittura a 11.5 (X a 4.7).

 

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

Calcio

Al termine della prima giornata di Russia 2018, i giudizi non sono proprio entusiasmanti: le big stentano e i contenuti tecnici sono tutt’altro che eccelsi

Primo bilancio del Mondiale: Cristiano Ronaldo e poco altro

Cristiano Ronaldo escluso, diciamo che finora i Mondiali in Russia non è che abbiano espresso grande calcio. Il portoghese è stato protagonista nella gara più entusiasmante ed elettrizzante disputata finora, ma forse anche l'unica.

il pugno incriminato
il pugno incriminato

Calcio

Ieri il giudice sportivo si è pronunciato sull'episodio avvenuto a termine della finale provinciale Allievi di Montebelluna tra Treviso e Portomansuè

Pugno all'avversario, squalifica per sei mesi

MANSUÈ - Sei mesi di squalifica per il portiere delle giovanili del Portomansuè che colpì con un pugno domenica scorsa un avversario del Treviso.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×