24/10/2017sereno

25/10/2017velature sparse

26/10/2017sereno con veli

24 ottobre 2017

Conegliano

16enne inseguita, pestata e presa a calci dal branco

La ragazzina finisce in ospedale. E' caccia agli aggressori

commenti |

SUSEGANA - E’ stata inseguita, scaraventata a terra, picchiata da branco, per essere poi soccorsa da ambulanza e Carabinieri. Scene da Far West domenica pomeriggio a Ponte della Priulia: intorno alle 18 una ragazzina di 16 anni è stata inseguita da un gruppo di ragazzi, che pare l’abbiano presa pure a calci mentre lei era a terra.

 

I fatti si sono verificati di fronte all’Open Cafè, davanti agli occhi di alcuni cittadini. Chi ha assistito alla scena pare abbia cercato di intervenire ma i ragazzi, dopo aver preso a calci e pugni la 16enne, se la sono dati a gambe. L’episodio è stato raccontato su Facebook da chi ha assistito alla scena e la narrazione ha suscitato sconforto e polemiche.

 

Non si sa quali siano state le cause che abbiano spinto i ragazzi a perpetrare tale violenza, ma di certo niente potrebbe giustificare un simile attacco. Sull’episodio indagani i Carabinieri, che pare siano già sulla giusta pista per risalire ai colpevoli. La ragazza è stata dimessa dall’ospedale di Conegliano con una prognosi di sette giorni per le ferite riportate.

 

Foto internet

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×