22 agosto 2019

Treviso

LA 2° PREALPI BIKE-RUN MARATHON

Domani si corre a piedi: 32 km con partenza a Valdobbiadene e arrivo a Mel 

admin | commenti |

immagine dell'autore

Primo round a Marzio Deho. Il trentottenne bergamasco ha vinto la prova ciclistica della 2° Prealpi Bike-Run Marathon. Sull’impegnativo percorso da Mel a Valdobbiadene - 60 km di saliscendi nello splendido scenario delle Prealpi bellunesi e trevigiane - Deho non ha tradito le aspettative, cogliendo il 13° successo stagionale e ritrovando il sorriso dopo la sfortunata prova dei Mondiali di Oisans. Alle sua spalle, l’altro protagonista annunciato, Massimo De Bertolis, anch’egli reduce dalla rassegna iridata, giunto a 2’08” dal vincitore. “In Francia - spiega Deho – sono stato penalizzato da un problema alla bici, la rottura di una forcella, ma sapevo di stare bene e oggi, anche se temevo De Bertolis, l’ho dimostrato”. Deho è stato il protagonista assoluto della 2° Prealpi Bike-Run Marathon: ha imposto la selezione sin dai primi chilometri, staccando De Bertolis, ed è arrivato al traguardo in solitudine, favorito dalla foratura occorsa al colombiano Julio Humberto Caro Silva, che aveva sfruttato le salite della prima parte di gara per cercare di opporsi al suo strapotere. Alle spalle dei due azzurri, ottimo terzo posto per il trevigiano di Susegana, Massimo Dionisi. Solo nono, invece, Nicola Dalto, che l’anno scorso aveva inaugurato l’albo d’oro della Prealpi Bike-Run Marathon. Poca gloria anche per la prima donna del 2005: Anna Ferrari si è dovuta inchinare alla classe dell’altoatesina Renate Pichler, giunta a Valdobbiadene con un vantaggio di poco inferiore ai 10 minuti. Domani, nella direzione inversa (partenza alle 9 da Valdobbiadene e arrivo a Mel dopo 32 km di gara), si svolgerà la prova podistica. Da assegnare anche la vittoria nel duathlon (leadership provvisoria di Flavio Zoppas, che nella mountain bike ha preceduto di un soffio Claudio Bettega) e nella gara a coppie (primo posto a Mario Fabrinetti, che passerà un ideale testimone ad Angela De Poi). ARRIVO. Uomini: 1. Marzio Deho (Cicli Olimpya) 2h23’39”, 2. Massimo De Bertolis (Full-Dinamix) a 2’08”, 3. Massimiliano Dionisi (Offlimit squadra C) a 7’50”, 4. Julio Humberto Caro Silva (Full-Dinamix) a 8’54”, 5. Stephan Unterthurner (Arcobaleno Carraro) a 9’27”, 6. Agostino Andreis (Cicli Olimpya) a 10’27”, 7. Thomas Paccagnella (Full-Dinamix) a 11’58”, 8. Paolo Roccon (Martes Team) a 12’38”, 9. Nicola Dalto (Cicli Olimpya) a 14’12”, 10. Thomas Casagranda (Cicli Olimpya) a 15’30”. Donne: 1. Renate Pichler (Arcobaleno Carraro) 3h14’02”, 2. Anna Ferrari (Uct Montebelluna) a 9’42”, 3. Romina Ciprian (Bike Pro Action) a 16’39”.
 

 



foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×