18 agosto 2019

Cronaca

23enne viene derubato di una collanina, torna a casa, dice ai genitori "vi voglio bene" e si uccide

commenti |

Un ragazzo di 23 anni, che ieri pomeriggio è stato rapinato di una collanina d'oro, si è ucciso poche ore sopo lanciandosi dal balcone dell'appartamento in cui abitava con i genitori a San Donato Milanese (Milano).

 

Intorno alle 17 di ieri il  23enne ha chiamato i carabinieri per denunciare un'aggressione: un malvivente gli aveva spruzzato in faccia lo spray al peperoncino e gli aveva strappato la collanina d'oro.

 

Pochi minuti dopo, proprio i militari di San Donato, sono riusciti a bloccare il responsabile. Il 23enne ha formalizzato la denuncia in caserma ed è tornato a casa. Vero le 23, dopo aver cenato con i genitori e aver detto loro "vi voglio bene", si è è tolto la vita lanciandosi dalla finestra del secondo piano. I carabinieri stanno cercando di capire se ci sia una connessione tra i due episodi.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×