22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

Esteri

35 anni fa il matrimonio tra Carlo e Diana, ma gli inglesi non ne parlano

Milanese Clara | commenti |

LONDRA - Si è tenuto esattamente 35 anni fa il primo royal wedding in mondovisione. Era il 29 luglio 1981 quando gli sguardi dei telespettatori di tutto il mondo si sono fermati per ammirare le nozze del secolo, quelle fra il principe Carlo d'Inghilterra e Lady Diana Spencer. Lei, appena 20enne e con indosso un prezioso abito color avorio, abbellito da pizzi e da uno strascico lungo 7 metri, avanzava timidamente lungo la navata della cattedrale di St. Paul, nel cuore di Londra, mentre lui, erede al trono britannico, la aspettava sull'altare.

 

Sembrava una vera fiaba quest'unione tra il primogenito della regina e la discendente di una delle famiglie più antiche e prestigiose d'Inghilterra e sicuramente nessuno, in quella splendente giornata di fine luglio, si sarebbe immaginato il tragico finale.

 

Sarà per questo che in onore dei 35 anni dalle nozze reali quasi nessuna delle testate giornalistiche inglesi si è occupata dell'argomento? Soltanto il "Chronicle Live", il giornale di Newcastle, ha dedicato un articolo all'anniversario, ripercorrendo la storia dell'unione fra i due principi e riproponendo le notizie uscite nel giornale proprio il 29 luglio 1981.

Se i media inglesi tendono a lasciare nel dimenticatoio gli eventi passati, così non succede nel resto del mondo, dove molti sono stati gli omaggi al primo royal wedding avvenuto nell'era della televisione globale.

 



Milanese Clara

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×