18 ottobre 2019

Cronaca

36enne trovata morta in casa. Aveva litigato con il marito

commenti |

commenti |

Una donna è stata trovata morta in un appartamento a Napoli, in corso Mianella nel quartiere Miano. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 allertati da una telefonata del marito. Giunti nell'appartamento, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte della donna, F.B. di 36 anni.

 

I medici del 118 hanno allertato la Polizia, che ha avviato indagini su quanto accaduto a partire dall'individuazione delle cause della morte della 36enne e stanno ascoltando il marito. Nella sua telefonata al 118 il marito della 36enne avrebbe fatto capire di aver picchiato la donna e che, dopo il litigio violento, la moglie non dava più cenni di vita.

 

Prende quindi corpo l'ipotesi di una lite con il marito quale causa della morte di F.B.. Già nella telefonata, apprende l'Adnkronos da fonti del 118, l'uomo avrebbe fatto intendere ai medici di aver colpito la moglie durante un litigio particolarmente violento, e che la moglie ormai non rispondeva più. Dalla postazione dell'aeroporto di Capodichino è partita un'ambulanza che in poco tempo ha portato i sanitari nell'abitazione di corso Mianella in pochi minuti. Nulla però hanno potuto però i medici, che hanno trovato la 36enne già senza vita.

E' la seconda giovane donna trovata morta in casa in Italia oggi: anche una 23enne è stata rinvenuta senza vita nella propria abitazione e si sta interrogando il fidanzato.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×