08 dicembre 2019

Vittorio Veneto

50 ANNI FA L'INGRESSO DEL VESCOVO LUCIANI A VITTORIO VENETO

Ieri le celebrazioni nella cattedrale di Ceneda

| commenti |

| commenti |

50 ANNI FA L'INGRESSO DEL VESCOVO LUCIANI A VITTORIO VENETO

Vittorio Veneto - Ieri nella cattedrale di Ceneda è stata celebrata con il cardinale Giovanni Battista Re, prefetto della Congregazione per i Vescovi, la messa solenne nel 50esimo anniversario dell'ingresso a Vittorio Veneto, in qualità di vescovo, del futuro papa Giovanni Paolo I.

Il cardinale Re, giunto dal castello di San Martino, è stato accolto alle 15 dal Capito della Cattedrale e dai Vicari Forensi. Presenti con lui anche i vescovi monsignor Corrado Pizziolo, l'emerito Alfredo Magarotto e Eugenio Ravignani e gli ordinari della diocesi Beniamino Stella e Ovidio Poletto.

Molti i fedeli che hanno assistito alla messa. Tra le autorità politiche erano presenti il sindaco Scottà, il Prefetto Capocelli, il Comandante delle Forze di Difesa di Vittorio Veneto generale Marioli, il procuratore della Repubblica Fojadelli, il Questore Damiano, i comandanti di Carabinieri e Guardia di Finanza, l'assessore regionale Silvestrin e il consigliere regionale Zabotti.

Il cardinale Re ha portato i saluti di Benedetto XVI, ha illustrato i punti principali della vita di Luciani e ha ricordato i 33 giorni di pontificato di papa Giovanni Paolo I, durante i quali egli faceva parte della Segreteria di Stato.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×