22 gennaio 2020

Conegliano

574 STUDENTI PER IL "GIORNO DELLA MEMORIA"

Oggi il conferimento delle medaglie d'onore ai deportati

| commenti |

| commenti |

574 STUDENTI PER IL

CONEGLIANO - Oggi a Conegliano la cerimonia del "Giorno della Memoria". L’amministrazione comunale celebra il 67° anniversario di questa ricorrenza con un avvenimento speciale: il riconoscimento pubblico ai concittadini (e alle loro famiglie) che hanno ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri la "Medaglia d’Onore ai cittadini italiani Deportati ed internati nei Lager nazisti 1943 - 1945".

Sono tre i coneglianesi che beneficiano del conferimento in vita: Feltre Giovanni, Celotti Pietro e Dal Pos Marino. Gli altri cittadini l'hanno ricevuto post mortem: Dal Ben Dante, Freschi Oscar, Perini Ernesto, Perini Bortolo, Gribaudi Carlo e Visentin Giuseppe.

"All'auditorium "Dina Orsi ci sarà una cerimonia dedicata ai coneglianesi che hanno ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri la "Medaglia d’Onore ai cittadini italiani Deportati ed internati nei Lager nazisti 1943 - 1945" - spiega il sindaco Alberto Maniero -. A questi nostri concittadini va tutta l'attenzione di questa cerimonia, come riconoscimento pubblico della Comunità per le sofferenze patite a causa della guerra, della deportazione e dell'internamento".

Alla cerimonia che si terrà il mattino (ore 10.00 Via Caronelli - ore 10.30 Via Filzi, Monumento alla Resistenza) è prevista la partecipazione di 574 studenti.

"Conegliano ha realizzato una esperienza unica in provincia, coinvolgendo studenti di tutte le età attorno ad una motivazione forte, ricordare tutte le vittime delle deportazioni - spiega il sindaco, Alberto Maniero - parole e musica, per il tramite degli studenti, creano emozioni e fanno rivivere immagini per comprendere la tragedia che si è consumata in Europa. Per non dimenticare e per guardare al futuro con speranza".

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×