14 novembre 2019

Conegliano

9 ultracentenari e 34 coppie in festa

A Casa Fenzi sabato si celebrano l'amore e la vita

commenti |

commenti |

CONEGLIANO – E’ in programma per sabato 19 settembre 2015, dalle ore 15.30, presso l’auditorium della Casa “F. Fenzi”, un momento di incontro e di festa dedicato ai nove centenari e ultracentenari e alle 34 coppie di sposi presenti all’interno della casa.

Un evento pensato per celebrare “la vita” e “l’amore” quali dimensioni fondamentali nell’esperienza di ognuno di noi ed elementi vitali e imprescindibili anche all’interno delle strutture per anziani. Lungo e ricco di esperienze, incontri e significati è il cammino di vita dei nove centenari e ultracentenari accolti presso Casa Fenzi: Antoniazzi Vittorina (100), Battistella Giovanni (100), Botter Pasqua (100), Cappellato Walter (100), Del Vecchio Lucia (100), Frassinelli Evelina (103), Lodi margherita (100), Perin Maria (100), Tommasoni Elvira (101).

 

Nove uomini e donne che con le loro vite, così ricche e diverse tra loro, hanno offerto un contributo prezioso alla crescita di altrettante famiglie e comunità. Ma una casa per anziani è anche il luogo in cui l’amore di coppia può continuare a vivere, esprimersi e reinventarsi nelle tante manifestazioni di attenzione, cura e dedizione di altrettanti mariti e mogli. Per questa ragione Casa Fenzi ha scelto di omaggiare, in questo pomeriggio di festa, anche le 34 coppie di sposi presenti al suo interno, coppie che con il loro agire, il più delle volte discreto e silenzioso, sono di esempio per quanti, specie i più giovani, si apprestano a intraprendere lo stesso percorso al fianco della persona amata. Parenti, amici, così come la più ampia comunità cittadina sono dunque invitati a unirsi a questo importante momento di festa in cui interverranno anche il primo cittadino di Conegliano e il consiglio di amministrazione di Casa Fenzi.

 

“Mi piace pensare alla nostra Casa – sottolinea il Dott. Giovanni Sallemi, Direttore di Casa “F. Fenzi” – come un luogo in cui “la vita” e “l’amore” trovano spazio e riconoscimento, permeando con la loro forza ed energia ogni nostra azione e impegno a favore degli ospiti e di quanti, a vario titolo, partecipano della vita di questa comunità.”.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×