16/10/2018pioviggine

17/10/2018pioggia debole

18/10/2018parz nuvoloso

16 ottobre 2018

Castelfranco

Abbandono rifiuti a Resana, trovati i colpevoli: “E ora inaspriremo sanzioni”

Il sindaco Bosa: “Confido che tutti i cittadini possano aiutarci in questa azione”

commenti |

rifiuti

RESANA - Rifiuti abbandonati in maniera incontrollata a Resana …ecco che fioccano le sanzioni. In questi ultimi giorni grazie al lavoro dei dipendenti, viene spiegato in una nota diffusa dal Comune, sono stati individuati e sanzionati i responsabili dell’abbandono dei rifiuti in aree pubbliche.

 

“Approfondiremo la possibilità di dare qualche forma di pubblicità a chi viene colto a scaricare rifiuti in modo incontrollato – ha annunciato il sindaco Stefano Bosa - nel rispetto della privacy, ma crediamo possa essere un forte deterrente a questa importante forma di degrado”.

 

Appostamenti della polizia locale e controlli mirati hanno portato a “smascherare” alcuni deturpartori “seriali”, che ora dovranno rispondere dell’accaduto, oltre che pagare le sanzioni previste. “Stiamo pensando anche all’’inasprimento delle sanzioni – ha aggiunto l’assessore al territorio e ambiente Matteo Bellinato – vogliamo decuplicare la sanzione base prevista… per far capire che chi inquina e deturpa il territorio ora rischia davvero”.

 

“Il territorio è di tutti – ha concluso il sindaco – confido che tutti i cittadini possano aiutarci in questa azione di dissuasione verso l’inciviltà di qualcuno che pensando di fare il furbo abbandona i rifiuti lungo strade e piazze”.

 

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×