26/06/2019sereno

27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

26 giugno 2019

Italia

Abusavano di ragazzine, tre arresti

commenti |

Atti sessuali con ragazzine di meno di 14 anni. Con questa accusa i Carabinieri della Compagnia di Viareggio, al termine di un'indagine coordinata dalla Procura di Lucca, hanno arrestato tre uomini di 50, 53 e 60 anni. Per il 53enne l’accusa è di aver compiuto, tra giugno 2018 e gennaio 2019, atti sessuali, tra cui baci e palpeggiamenti, con due ragazzine che hanno meno di 14 anni. In alcuni casi gli abusi sono avvenuti anche contro la volontà delle minorenni.

 

 

Il 60enne è andato oltre: tra giugno 2016 e dicembre 2018 ha compiuto atti sessuali con una ragazzina e ha avuto diversi rapporti sessuali con un’altra minore. Infine, il 50enne è accusato di aver compiuto, nel periodo da agosto 2018 a gennaio 2019, atti sessuali completi con una ragazzina di età inferiore ai 14 anni. Gli episodi sono avvenuti non solo nelle abitazioni degli uomini ma anche in zone appartate o all’interno delle autovetture loro autovetture.

 

Nei confronti dei tre uomini è stata emessa un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari firmata dal gip di Lucca, Antonia Aracri, su richiesta del pubblico ministero, Sara Polino. Le indagini sono scattate da una segnalazione ricevuta dai Carabinieri da parte di alcune minori che avevano ricevuto particolari attenzioni dai tre uomini e da altre persone che avevano notato i rapporti particolari, in alcuni casi anche morbosi, tra i tre e le minori. Il 53enne, inoltre, era già stato arrestato in flagranza dai Carabinieri poiché sorpreso a palpeggiare e baciare una minore contro la sua volontà. L’uomo si trovava già agli arresti domiciliari.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×