24 agosto 2019

Montebelluna

Accoltella l’ex fidanzato, dopo giorni fa irruzione a casa sua ubriaca: arrestata

La donna è stata processata per direttissima: divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall’uomo

commenti |

carabinieri

VOLPAGO DEL MONTELLOPrima l’aveva ferito con un coltello facendolo finire all’ospedale, poi, a distanza di diversi giorni, si è ripresentata a casa dell’ex compagno, rompendo una finestra ed entrando in casa.

I fatti vedono per protagonisti una donna ucraina di 47 anni ed un cinquantenne che vive nella zona di Volpago del Montello.

 

La donna, in base a quanto riporta la Tribuna di Treviso, a seguito dell’ultimo episodio era finita in manette per violazione di domicilio, resistenza a pubblico ufficiale, minacce e furto aggravato.

Ieri è stata processata per direttissima in Tribunale a Treviso, il giudice ha convalidato l’arresto e poi scarcerato la donna, con la disposizione del divieto di avvicinamento dei luoghi frequentati dall’uomo.

 

L’episodio dell’accoltellamento risale al 10 agosto: in quell’occasione la donna si era presentata a casa, era scoppiato un litigio e lei allora l’aveva colpito con un coltello ferendolo in modo serio. In ospedale a Montebelluna l’avevano dimesso con una prognosi di 20 giorni.

 

Lunedì si è recata nuovamente a casa dell’ex in preda ai fumi dell’alcool, ha forzato la finestra e preso le chiavi del furgone parcheggiato all’esterno. L’uomo ha chiamato immediatamente i carabinieri, lei quando li ha visti ha reagito in modo violento. Per questo è scattato immediatamente l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×