22/06/2018temporale e schiarite

23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

22 giugno 2018

Nord-Est

Acqua alta a Venezia: 120 cm. Un quarto della città sott'acqua

commenti |

Venezia ha vissuto una serata di acqua molto sostenuta, con una punta massima che ha raggiunto i 199 centimetri sopra il medio mare. Con un simile livello viene allagato circa il 28% del centro storico. Il Centro previsioni del Comune di Venezia ha registrato il picco di acqua alta alle 20.50, e a causa del periodo di 'quadratura' la marea è rimasta in massima fino alle 21.25.

 

La cittadinanza era stata avvisata già nel tardo pomeriggio dalle sirene, azionate quando è previsto un fenomeno sui 110 centimetri, e con gli sms attivati dal Centro maree che contano circa 70mila iscritti.

 

Un' acqua alta intorno ai 120 centimetri è considerata 'molto sostenuta' nella scala di allerta codice arancio. L'evento, spiega il Centro maree, è stato provocato da una perturbazione di origine atlantica che ha comportato un significativo abbassamento della pressione a Venezia. Il vento è stato più intenso di quanto previsto, ed ha raggiunto in mare circa 60km/h da scirocco. Il contributo meteorologico alla marea, ovvero il valore calcolato come differenza tra marea osservata e marea astronomica, si è attestato vicino ai record storici per il mese di marzo, raggiungendo in mare i 77 centimetri (il secondo valore per questo mese negli ultimi 40 anni).

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×