19/06/2019temporale e schiarite

20/06/2019quasi sereno

21/06/2019quasi sereno

19 giugno 2019

Treviso

Addio a Gianfranco Biggi, mitico sportivo: vinse il primo scudetto di rugby a Treviso e fondò la scuola di sommozzatori

"Gianfranco è stata un’istituzione alla Sile Sub, un uomo che la subacquea l’aveva nel sangue e che l’ha insegnata a tanti"

commenti |

TREVISO - Treviso piange la scomparsa di Gianfranco Biggi, morto all’età di 88 anni, tra i primissimi istruttori subacquei in provincia di Treviso già negli anni Sessanta.

Biggi fu tra i fondatori della Sezione Nuotatori Subacquei della Canottieri Sile, ora Sile Sub
, la scuola di sommozzatori di Treviso, prima come istruttore e poi direttore dei corsi e della scuola per lungo tempo. Grande sportivo fece parte anche della squadra di rugby trevigiana, la Faema, che nel 1956 vinse lo storico scudetto tricolore.

Gianfranco lascia la moglie Rosanna Casellato, ex primario della Pediatria dell'ospedale di Treviso e due figli.

“Gianfranco è stata un’istituzione alla Sile Sub - lo ricordano commossi gli amici e i colleghi sommozzatori - un uomo che la subacquea l’aveva nel sangue e che l’ha insegnata a tanti. A lui potevi rivolgerti per qualsiasi problema. Con invidiabile calma e serenità ti avrebbe proposto una soluzione. Ha formato una coppia memorabile con l’ammiraglio Gava alla Canottieri. Ora che lo hai raggiunto chissá cosa combinerete insieme nel blu, non dell’acqua stavolta, ma dei cieli. Ciao Gian. Ci manchi già”.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×