20 novembre 2019

Conegliano

"Addio mio eroe, sei la mia vita": tutto il paese si è fermato per dire addio a Michele

Centinaia di persone per il funerale di Michele Zanette, scomparso a soli 18 anni dopo il tragico incidente

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

SAN FIOR - Un paese intero si è fermato sabato pomeriggio per dare l’addio a Michele Zanette, il 18enne scomparso dopo il tragico schianto di Godega. Centinaia di persone hanno voluto salutare il giovane, stringendosi intorno alla famiglia per il funerale. 

 

La chiesa era gremita già molto prima dell’inizio delle celebrazioni: segno che Michele era nel cuore di tutti. Ma soprattutto in quello dei suoi genitori, Fanny e Claudio, e del fratello Gianmaria. Ed è stato proprio “Gian” a tributargli un omaggio speciale, con delle parole che hanno commosso un’intera comunità.

 

“Mio eroe, che forza mi stai dando – ha detto il fratello -. Per papà e mamma sarò un leone, mi prenderò cura di loro. Hai avuto la bontà del mondo con tutti noi, e ora tu sei con me. Sei la mia vita, Miky”. Ma un pensiero è andato a Tommy Saccon, anche lui scomparso in quello schianto a soli 19 anni.

 

“Sei lì con Tommy – ha detto Gianmaria -, continuate a sognare. Il tuo ricordo deve essere un sorriso”. Michele, ha ricordato il fratello, a cui era legatissimo, era un “gigante buono” che “illuminava la casa con il suo sorriso”. Anche i genitori, attraverso un messaggio letto da zia Lorella, hanno voluto salutare il loro amato Michele, dicendogli di “essere orgogliosi di lui”.

 

La fidanzata Martina ha invece dedicato un pensiero al suo “amore”, ringraziandolo per averla resa felice nei momenti passati insieme. Gli amici, tanti, hanno ricordato il suo sorriso, la sua spensieratezza, il suo essere sempre ottimista e trascinatore del gruppo.

 

I momenti passati insieme, tra vacanze, divertimenti e ritrovi, ma anche l’impegno profuso per organizzare la sagra paesana: oggi in pochi minuti tutti i presenti hanno rivissuto i momenti condivisi con il 18enne, scomparso troppo presto. Per salutarlo, oggi, gli amici hanno lanciato in aria palloncini azzurri e bianchi. Un ultimo saluto, meritato, per un ragazzo d’oro.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

19/03/2019

Michele non ce l'ha fatta

Il 18enne dichiarato morto poco prima di mezzogiorno, vittima anche lui del tragico incidente di Godega

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×