22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017temporale e schiarite

22 settembre 2017

Vittorio Veneto

Adunata Triveneta, il passaggio della "stecca" a Vittorio Veneto, che la ospiterà nel 2018

commenti |

VITTORIO VENETO - Sfilata al raduno Triveneto 2017 di Val Chiampo, nel vicentino, domenica prossima 17 settembre, e poi il tradizionale rituale del passaggio della “stecca”. Saranno oltre 350 gli Alpini della sezione Ana di Vittorio Veneto guidati dal presidente Francesco Introvigne, che non mancheranno all’appuntamento che segna la via verso il grande raduno del Centenario, che dal 15 al 17 giugno 2018 sarà proprio ospitato dalla Città della Vittoria.

 

I gruppi della Sezione vittoriese, compreso il Reparto Salmerie, si sono da tempo organizzati con i pullman e con mezzi propri per partecipare in massa all’adunata, ma il clou della giornata, al termine della sfilata, sarà il passaggio della stecca, da Chiampo a Vittorio Veneto, che avverrà tra i due Presidenti delle Sezioni organizzatrici, Vicenza e Vittorio Veneto, alla presenza dei Sindaci accompagnati dal gonfalone delle città.

 

Il tutto seguito da un brindisi generale beneaugurante, che darà il via alla fase operativa del COAT (Comitato organizzatore adunata del Triveneto) di Vittorio Veneto. Il gruppo di lavoro coordinato da Introvigne da tempo ha predisposto i programmi di “Aspettando il raduno del Centenario” e dei tre giorni della manifestazione, che porterà a Vittorio Veneto oltre 100 mila persone, Alpini e simpatizzanti.

 

“Il 2018 infatti è proprio l’anno del Centenario, - conferma il presidente Introvigne - di quel 1918 che, con la vittoria, ha visto nella nostra città la fine della Grande Guerra, un conflitto sanguinario con decine di milioni di morti. Per noi sarà l’occasione straordinaria di celebrare la pace e rendere omaggio ad un corpo, gli Alpini, in cui ci sono le radici più profonde e autentiche della nostra terra, dallo spirito dell’unità nazionale, ai valori che ci hanno reso sempre riconoscibili, l’amicizia, la solidarietà e il senso del dovere, soprattutto nei momenti difficili.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×