19/01/2018quasi sereno

20/01/2018variabile

21/01/2018sereno

19 gennaio 2018

Castelfranco

Al via il “gemellaggio” imprenditori-studenti

Tre classi dell’“Einaudi-Scarpa” di Montebelluna saranno ospiti di Cna Asolo

commenti |

ASOLONel nome dell’alternanza scuola-lavoro, l’“Einaudi-Scarpa” di Montebelluna e la CNA di Asolo stringono una sorta di patto per il lavoro con uno scambio reciproco di know-how che metterà in collaborazione, fattiva, imprenditori e studenti.

Il primo incontro avverrà venerdì 24 febbraio nella sede della CNA di Asolo: tre classi dell’istituto montebellunese appartenenti al settore economico e a quello della grafica e della comunicazione saranno ospiti dell’Associazione di categoria artigiana che, anche attraverso alcuni suoi imprenditori, racconterà agli studenti cosa significa fare impresa oggi, quali talenti serve mettere in campo, quali prospettive ci sono e quali difficoltà.

 

«Una collaborazione importante quella tra scuola e mondo dell’impresa, che la CNA di Asolo intende avviare concretamente – afferma Angelina Tedesco, direttrice di CNA Asolo -. Le nostre imprese artigiane possono avere benefici dalle conoscenze che la scuola trasmette alle giovani generazioni, dalla loro “freschezza” e creatività. A loro volta, gli studenti possono trovare, nell’impresa, un terreno concreto dove applicare la teoria che apprendono sui banchi di scuola. In questo primo incontro, i giovani potranno intervistare imprenditori di successo e di grande esperienza e avere una visione di quello che concretamente è il mondo dell’impresa oggi e di quali sono i suoi bisogni, iniziando così  a pensare a proprie proposte per soddisfarli».

 

Le trasformazioni economiche comportano una continua modifica delle competenze necessarie ai sistemi di lavoro. Per rimanere al passo con i velocissimi e continui cambiamenti in atto bisogna costruire alleanze: nessun comparto della società può permettersi di chiudersi in sé stesso, nelle proprie routine produttive e di pensiero. Serve aprirsi agli altri comparti in uno scambio continuo di conoscenze e buone prassi. Aprire un canale di comunicazione costante tra il mondo dell’impresa e il mondo della scuola, tra imprenditori e studenti, tra titolari di impresa e insegnanti è il modo migliore per affrontare con successo la sfida dello sviluppo della nostra economia locale.

 

Da questo iniziale incontro tra “Einaudi-Scarpa” e CNA Asolo nascerà una prima importante progettualità: gli studenti dei settori economico e grafica e comunicazione saranno invitati a conoscere a fondo il sistema associativo e a raccogliere la sfida di raccontare, attraverso dei video-clip che l’associazione ha loro commissionato, come funziona, qual è la sua mission e quali servizi offre alle imprese e ai cittadini.

 

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×