23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

25/10/2017sereno con veli

23 ottobre 2017

Ciclismo

Al via il Giro d'Italia Under 23

La 40^ edizione della corsa rosa baby vede al via due formazioni trevigiane

Altri Sport

TREVISO – Torna il giro Under 23. Domani, venerdì, la corsa rosa giovanile parte da Imola con due squadre di Marca, la Zalf e la Trevigiani.

Domani tappa per velocisti; poi in programma la Castellarano-Castellarano con approdo in cima al San Valentino, frazioni miste come Forlì e Gabicce Mare, il temuto muro di Osimo (18%) e la crono di Campocavallo diluite in due semitappe.

Poi l’arrivo in salita di Casalincontrada e la decisiva Francavilla-Campo Imperatore con epilogo a 2.128 metri.

"Il ritorno del Giro d'Italia consentirà anche ai nostri atleti di usufruire di una vetrina internazionale molto prestigiosa, perciò in questi mesi ci siamo preparati in maniera meticolosa per farci trovare pronti all'appuntamento" ha anticipato il ds della Zalf Gianni Faresin.

"Sette giorni di gare ed otto tappe rappresentano un impegno non indifferente per i nostri atleti: ci arriviamo con una condizione fisica ottima, compresa anche la situazione di Nicola Conci nonostante l'infortunio subito nelle scorse settimane".

Il sestetto che sarà chiamato a difendere la casacca bianco-rosso-verde sarà composto infatti da: Simone Bevilacqua, Filippo Calderaro, Nicola Conci, Riccardo Lucca, Filippo Rocchetti e Giacomo Zilio.

"La nostra è una una formazione completa e compatta: il nostro punto di riferimento per le volate sarà senza dubbio Filippo Calderaro che vincendo la Popolarissima e a Pregnana ha già dimostrato di essere competitivo negli arrivi a ranghi compatti.

In salita faremo affidamento a Nicola Conci mentre Simone Bevilacqua e Filippo Rocchetti avranno carta bianca per andare a caccia di successi di tappa e per ravvivare la corsa. Infine potremo contare su due certezze come Riccardo Lucca e Giacomo Zilio che avranno il compito di supportare la squadra nelle tappe chiave" ha illustrato il team manager Zalf Luciano Rui.

In casa Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896 da qualche gorno resa nota la scelta degli uomini da schierare al Giro d'Italia Under 23, la corsa rosa "baby" che quest'anno festeggia la 40a edizione.

Il team manager Mirko Rossato dirigerà il marocchino Zahiri Abderrahim, il portoghese Joao Almeida, Marco Molteni, Simone Ravanelli, l'argentino Nicolas Tivani e lo spagnolo Sergio Vega nei 956 km da Imola a Campo Imperatore. La formazione blu arancio nelle 7 tappe in programma dal 9 al 15 giugno andrà a caccia di tappe e del miglior risultato possibile nella classifica generale.

Dal 7 al'11 giugno la formazione del presidente Ettore Renato Barzi sarà in gara anche in Slovacchia. Al Tour de Slovaquie Riccardo Cenghialta, Mattia Viel, Daniel Viejo, Mihail Mihaylov, Kristiyan Mitev e Stanimir Cholakov saranno diretti da Marco Milesi e Todor Kolev.

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×