11/12/2018quasi sereno

12/12/2018sereno

13/12/2018pioggia e neve debole

11 dicembre 2018

AL TEATRÍN

immagine dell'autore

Carlo Piasentin | commenti |

Anni fa, passano che è un (dis)piacere, ho scritto questa poesia sulla vita:

La vita l’é un teatro
al copión scrit l’é za,
ànca se dée vòlte
l’é mal interpretà,
le part sconbinàde
mal distribuíde,
al Regista làssa far,
tant al sipario
a l’é lu a manovràr.

In questi giorni in cui i politici, in fase preelettorale, promettono di levare questa o quello, oppure ripristinare quello o questa, per poi modificare, rilanciare in base a quanto detto dagli avversari, mi chiedo cosa penserà il Regista.

Forse sarà preoccupato anche lui, come tutti noi, di questo teatrino che prosegue imperterrito con gli attori che cambiano spesso la trama, quasi non ci fosse un regista (con la r minuscola).

 

AL TEATRÍN
 

Al teatrín déa po.ítica da un tòc al va
e i sta zogàndo a chi che de pi i te dà
túti sul palco che i fa i finti servitóri
cói regài in man che invéze i é do.óri.

Za da tènp l’é senpre la stéssa sèna
un póchi i tè.a cónta altri i tè.a ména
drío ‘e quinte la zènt no la pol savér
chi che dovarà patír e chi un fià godér.

Quéi sentàdi da tanti àni i é i veri atóri
i ha le man in pasta, i comànda ‘ori,
queàltri che i gira intorno i se dà da far
parché la sèna i se ‘a voríe conquistàr.

No esiste regista che ‘l se àpie mai fidà
de diríger na conpagnía come sta qua,
cussí la récita la vién canbiàda ogni dí
e zèrti i se lamènta parché no i ha capí.

Le elezión l’é come na rapresentazión
nàltri paghén ma no savén la conclusión
e co vién tirà ‘l sipario e batést le man
se trovén in Césa come quel póre can.



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×