23/01/2019nevischio

24/01/2019quasi sereno

25/01/2019velature sparse

23 gennaio 2019

Agenda

Al Verdi: La Traviata

Sabato 20 ottobre alle 20.15

Musica

quando 20/10/2018
orario Sabato 20 ottobre ore 20.15
dove Pordenone, Teatro Verdi

PORDENONE - È l’opera di Violetta, di Alfredo, del brindisi “libiamo ne’ lieti calici”, l’opera innovativa per la forma e il soggetto.

Il Teatro Verdi dà l’avvio alla stagione con La Traviata di Giuseppe Verdi, sabato 20 ottobre alle 20.15.

Sarà l’ultima tappa prima del tour giapponese del nuovo allestimento del Teatro Lirico di Trieste, con l’Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, per la direzione di Fabrizio Maria Carminati, regia di Giulio Ciabatti, Francesca Tosi Maestro del coro.

 

Il sipario si alzerà sabato alle 20.15 per lo spettacolo pubblico, che sarà anticipato dalla prova generale aperta alle sole scuole venerdì 19 alle 16.

 

La scelta del titolo operistico suggella una stagione «che si svolge attorno all’elemento cardine che è la voce. La voce sarà lo strumento protagonista, in frangenti corali, solistici, cameristici e lirici, con una parentesi di voce jazzistica. Perciò la scelta di un titolo operistico di questa importanza, il melodramma verdiano più rappresentato al mondo» spiega Maurizio Baglini, curatore della sezione Musica e Danza del Teatro, e pianista di rilievo internazionale.

A lui la rivista “Musica” nel numero in edicola (il numero 300) ha dedicato la copertina e un’ampia intervista, dove si dà conto proprio del lavoro progettuale portato avanti dal Teatro di Pordenone.

 

Protagonisti dell’allestimento, assieme al Coro e all’Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, il soprano Claudia Pavone nei panni di Violetta, il tenore Francesco Castoro (Alfredo Germont), il baritono Filippo Polinelli (Giorgio Germont); e ancora Ana Victória Pitts, Paolo Ciavarelli, Dario Giorgelè, Francesco Musinu, Alessandro Turri, Dax Velenich, Rinako Hara, Fumiyuki Kato.

L’Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste è un complesso stabile fin dal 1944, il cui organico è stato via via guidato da direttori che da soli stanno ad indicarne l’alto livello professionale (come Herbert von Karajan, Riccardo Muti, Claudio Abbado, Leonard Bernstein, solo per citarne alcuni).

Il Coro stabile del Teatro Verdi di Trieste è indissolubilmente legato alla produzione teatrale della Fondazione, ritenuto dalla critica nazionale e internazionale una delle migliori formazioni corali espresse dagli enti lirici italiani.

Fabrizio Maria Carminati, maestro concertatore e direttore dell’allestimento triestino, ha all’attivo 60 diversi titoli d’opera oltre a una brillante carriera sinfonica.

Già direttore del Regio di Torino (dove ha esordito giovanissimo), è stato direttore artistico del Teatro Donizetti di Bergamo e della fondazione Arena di Verona.

Altri Eventi nella categoria Musica

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×