20/09/2018sereno

21/09/2018sereno

22/09/2018possibile temporale

20 settembre 2018

Vittorio Veneto

Altro stop per l'uscita del traforo su via Carso: manca la conformità urbanistica

Il sindaco Tonon andrà in Conferenza dei Servizi, polemica in consiglio comunale

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Altro guaio burocratico per il traforo, o meglio per la sua uscita su via Carso. La Regione ha infatti dichiarato la non conformità urbanistica del progetto rispetto al piano urbanistico del comune: il problema riguarda il passaggio dello “sbocco” del traforo vicino al cimitero.

 

Il vincolo cimiteriale comporta un ulteriore impasse per la vicenda della discussa opera pubblica, ed ora il sindaco Roberto Tonon dovrà andare in Conferenza dei Servizi, per una “rettifica urbanistica” del progetto. L’amministrazione vuole infatti far approvare l’uscita su via Carso senza modificazioni, e a questo proposito presenterà tutta una serie di documenti per far avanzare l’iter nonostante il parere negativo della Regione.

 

Ieri sera il consiglio comunale ha approvato (contrari Lega, Forza Italia e Partecipare Vittorio) il mandato che consente al sindaco di partecipare alla Conferenza dei Servizi, anche se non sono mancate le polemiche. La Lega ha infatti fatto riemergere il dibattito sulla scelta di via Carso rispetto a via Virgilio.

 

“Questa uscita causerà grossi problemi al quartiere” ha dichiarato il leghista Giuseppe Maset, mentre l’ex sindaco Gianantonio Da Re ha parlato di “uscita riduttiva”, con il traffico deviato – per i prossimi 5-6 anni – sulla sola via Carso.

 

E’ stato il consigliere del gruppo misto Adriano Botteon, sulla scia delle osservazioni del collega Matteo Saracino di Partecipare Vittorio, a sollecitare invece il sindaco “perché si attivi per la realizzazione di opere per la viabilità accessoria”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×