20/10/2017coperto

21/10/2017coperto

22/10/2017pioggia

20 ottobre 2017

Esteri

Ankara minaccia l'Europa: "Pronti a inviare 15mila migranti ogni mese"

commenti |

Il governo di Ankara torna ancora a minacciare di far saltare l'accordo sui migranti siglato a marzo 2016.

Il ministro dell'Interno, Suleyman Soylu, ha annunciato che la Turchia potrebbe inviare 15mila rifugiati al mese in Europa come risposta allo scontro diplomatico con la Germania e l'Olanda. "Noi abbiamo un accordo di riammissione. Sto dicendo a te Europa, hai così tanto coraggio? Se vuoi ti invieremo 15mila rifugiati al mese così da sbalordirti. Devi tenere a mente che non puoi fare giochi nella regione alle spalle della Turchia", ha dichiarato Soylu, riferendosi all'intesa sui migranti.

Poi rivolgendosi a Germania e Olanda, il ministro ha sottolineato che i due Paesi devono restare fuori dal referendum costituzione che si terrà in Turchia il 16 aprile. "Questa è una nostra questione interna - ha dichiarato - Cosa ve ne importa? Perché siete coinvolti? Avete accettato la Turchia nell'Unione Europea? Avete aiutato la Turchia nella lotta contro il terrorismo?".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×