18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

20/11/2018nuvoloso

18 novembre 2018

Spettacolo

Antonio Albanese in viaggio 'contromano'

commenti |

Un'idea folle, un viaggio surreale e un finale che invita a riflettere sul nostro presente. Un percorso ironicamente 'Contromano' dall'Italia all'Africa, attraverso razzismo e pregiudizio, fino ad arrivare alla scoperta di una realtà dai contorni inaspettati. Protagonista è Antonio Albanese che interpreta Mario Cavallaro, un commerciante milanese, chiuso nelle sue abitudini e maldisposto verso le novità. La sua vita è scandita da giorni uguali ai giorni, fino a quando l'arrivo di Oba, un vucumprà senegalese, sconvolgerà la sua esistenza.

 

La presenza ingombrante del giovane porterà l'uomo all'esasperazione e a prendere una decisione destinata a cambiarlo per sempre: "Il film - spiega Albanese durante la conferenza stampa di presentazione, al cinema Anteo di Milano - parte dall'incontro di due solitudini; quella di Mario, che rappresenta un po' l'occidente, tendenzialmente onesto ma diffidente e quella di Oba, un giovane costretto ad abbandonare la sua terra per poter aiutare la sua famiglia".

 

Tra i due le cose cominceranno a cambiare con l'aiuto di Dalida, sorella di Oba, capace di conquistare Mario: "L'incontro - continua Albanese - nasce in un contesto iperrealista che rappresenta il nostro tempo e fa partire un dialogo tra culture diverse". E' proprio attraverso la conoscenza di queste persone che Mario scoprirà una verità inaspettata: "Grazie a questo incontro salvifico, riuscirà a spiegare le ali che lo porteranno a trovare gioia e serenità".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×