11/12/2018sereno

12/12/2018sereno

13/12/2018pioggia e neve debole

11 dicembre 2018

Politica

Appalti sui rifiuti: De Luca jr si dimette dopo l'inchiesta di Fan Page

commenti |

Roberto De Luca si dimette da assessore al Bilancio del Comune di Salerno. Il figlio del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, protagonista di un'inchiesta giornalistica della testata web Fanpage su presunti casi di corruzione legati al trasporto e allo smaltimento dei rifiuti in Campania, e indagato dalla Procura di Napoli, lo ha annunciato nel corso di un appuntamento elettorale del Partito democratico al Grand Hotel Salerno, sul lungomare di Salerno. De Luca ha spiegato di non voler entrare nel merito dell'indagine e di rimettere il proprio mandato nelle mani del sindaco, Vincenzo Napoli.

 

Una "vicenda obiettivamente ambigua, oscura, all'interno della quale sono stato coinvolto mio malgrado". Così De Luca definisce l'inchiesta giornalistica della testata web Fanpage, intervenendo a un appuntamento elettorale del Pd a Salerno. Rispetto all'inchiesta della Procura di Napoli, il figlio del governatore della Campania spiega di essere "assolutamente tranquillo" e ribadisce "massima fiducia nell'operato della magistratura".

 

"Non voglio rappresentare un alibi per nessuno e voglio tutelare il mio partito, l'istituzione che rappresento e la mia famiglia. Ecco perché rimetto il mio mandato al sindaco", ha poi spiegato.

 

"E' un atto doveroso - ha spiegato - per sottrarre qualsiasi tipo di alibi a tutti quanti e per consentire di proseguire questa campagna elettorale con ancora più slancio e determinazione". Secondo De Luca in campagna elettorale si verificano "momenti di imbarbarimento della vita civile e politica del nostro Paese. Anche per questo dobbiamo raddoppiare gli sforzi e mettere in campo ogni energia per vincere questa sfida".

Reporter Fanpage denuncia aggressione a convention Pd

Sul video che lo vede protagonista De Luca racconta di averlo "visto senza audio, perché non avevo lo stomaco, ma si capisce che c'è stata un'attività di provocazione addirittura ingaggiando personaggi di dubbia moralità. Per carità, hanno pagato il loro debito con la giustizia, ma sembra quasi che ora siano loro i giustizieri mascherati. E' sotto gli occhi di tutto - conclude Roberto De Luca - che lavoriamo sempre in maniera corretta, con rigore e con spirito di servizio per i cittadini".

 

Renzi: "Spero quereli Di Maio" - "Le dimissioni di Roberto De Luca? Gesto personale di De Luca junior, fatto con grande serietà e rispetto". Lo dice il segretario del Pd, Matteo Renzi, intervistato a 'In mezz'ora' da Lucia Annunziata: "Penso e spero che querelerà Di Maio per avergli dato dell'assassino".

 

IL PRIMO VIDEO DELL'INCHIESTA

 


IL SECONDO VIDEO

 

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×