15/11/2018quasi sereno

16/11/2018quasi sereno

17/11/2018sereno

15 novembre 2018

Politica

Aquarius, Renzi: "Salvini fa il bullo"

commenti |

"Credo che Salvini abbia fatto il bullo con 629 poveri disgraziati ma non cambia niente". E' quanto dice Matteo Renzi a 'In mezz'ora in più'. "Un milione di like, caro Salvini, non vale una vita". L'ex premier parla poi di una "colossale operazione di successo dal punto di vista mediatico: Salvini è stato un bravissima regista che ha fatto uno spot ma domani mattina non cambia assolutamente nulla. Non c'è nessuna proposta concreta. I porti sono aperti, la questione è irrisolta in Ue e l'Italia è più isolata".

 

"Una parte delle persone può essere convinta da Salvini ma noi siamo un'altra cosa. Posso perdere dei voti, ma non io lascio persone annegare le persone. Questo tipo di scelta di Salvini non ha alcuna conseguenza pratica" ma fa crescere "una deriva culturale, una trumpizzazione. Oggi i migranti, domani saranno le pistole per tutti..." sottolinea Renzi che poi, a Lucia Annunziata, che si stava scusando per aver sbagliato nome tra lui e Salvini, dice: "Sbagliare Matteo? È capitato anche alla sinistra del mio partito che ha attaccato il Matteo sbagliato per anni...".

 

Inoltre, "vorrei dare un abbraccio affettuoso a quel popolo di intellettuali, attori, cantanti, filosofi, che l'anno scorso dicevano che noi del Pd non eravamo di sinistra, che il M5S era la sinistra. I 5 Stelle ora sono complici di Salvini, sono una corrente a rimorchio della Lega" dice ancora Renzi, per il quale "sinistra e 5 Stelle sono due rette parallele destinate a non incontrarsi". Inoltre, aggiunge, "dopo 105 giorni non sono state fatte le commissioni perché" Lega e 5S "non sono d'accordo sulle presidenze, non è mai successo in 70 anni di storia repubblicana". Infine, una battuta: "Un altro partito? Che ce ne sono pochi? Ma non scherziamo... con 'En Marche' lavoriamo in vista delle europee del 2019".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×