24/02/2017pioviggine

25/02/2017sereno

26/02/2017velature sparse

24 febbraio 2017

07-11-2016 - Montebelluna

Se la nuova piazza deve anche vivere

Gianpaolo Favretto | commenti

Domani, martedì, il sindaco Marzio Favero incontrerà i vertici di Veneto Banca. Immaginiamo che le principali cose che staranno a cuore lui come a tutti i montebellunesi siano: 1 - quali azioni si possano fare per iniziare a dare ristoro ai risparmiatori beffati, 2 - come la banca o le banche...

10-06-2016 - Treviso

PD, IL COGRESSO, UN'OCCASIONE

GIANPAOLO FAVRETTO | commenti

Leggo sulla stampa locale dell'altro giorno le considerazioni di Tonella sul PD in generale e sul PD provinciale. Poi anche un commento dello stesso Tonella sul risultato delle recentie elezioni a Montebelluna.
Le mie considerazioni:
1. qualche problema evidentemente nel PD c'è anche a livello...

10-06-2016 - Treviso

PD, IL COGRESSO, UN'OCCASIONE

GIANPAOLO FAVRETTO | commenti

Leggo sulla stampa locale dell'altro giorno le considerazioni di Tonella sul PD in generale e sul PD provinciale. Poi anche un commento dello stesso Tonella sul risultato delle recentie elezioni a Montebelluna.
Le mie considerazioni:
1. qualche problema evidentemente nel PD c'è anche a livello...

30-01-2016 - Fuori Provincia

I bambibi non vaccinati sono più sani.

piero deola | commenti

I bambini non vaccinati sono piu' sani: i medici concordi

"I bambini non vaccinati sono più sani". A sostenerlo non sono pseudo-guaritori, maghi o fattucchieri. Ma oltre 120 medici che, dopo settimane di dibattiti e polemiche sul tema, escono allo scoperto con una lettera aperta all’Istituto...

Pubblica le tue lettere

Il servizio di pubblicazione delle lettere è semplice e gratuito. Aziende e privati possono utilizzare questo servizio.


Pubblica ora!

Lettere in Evidenza


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Otto casi di meningite nella provincia di Treviso. Sei preoccupato?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.907

Anno XXXVI n° 3 / 16 febbraio 2017

CARLO E COSETTA: UNA VITA CHE E' (QUASI) POESIA

Zarlatàn (de Zèneda) e (quasi) poeta. Carlo se la ride sotto i versi. Nonostante la...censura. Ha iniziato a scrivere versi per “salvarsi”. Ma anche perché, sin da bambino, provava una simpatia particolare per la poesia, che riusciva a imparare a memoria senza fatica. Col tempo, Carlo Piasentin ha fatto di un impulso giocoso una passione fondamentale. Eppure, in casa, ha sempre avuto un giudice severissimo: la moglie Cosetta. Che - ma questa è pura chiacchiera da salotto - lo ha sposato...per allegria

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×