16 dicembre 2019

Castelfranco

Area camper chiusa per non far sostare i nomadi, turisti sono costretti a parcheggiare alla Coop

Dopo quasi un anno ancora non è stata trovata una soluzione per poter riattivare il servizio

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Area camper chiusa per non far sostare i nomadi, turisti sono costretti a parcheggiare alla Coop

CASTELFRANCO – “Al fine di dare riscontro alle numerose richieste pervenute di realizzare un servizio di tipo “turistico” all’interno del territorio comunale di Castelfranco Veneto, che ne risultava sprovvisto…”: sono le parole con cui inizia la descrizione dell’Area camper di Castelfranco nel sito del comune, peccato che nonostante le “numerose richieste” questo servizio sia ancora chiuso.

Già perché lo stazionamento di alcuni nomadi ha indotto la Municipalità a chiudere l’Area camper in attesa di una soluzione. La sbarra è quindi chiusa dal 2 gennaio 2019 ma quasi un anno non è stato ancora risolto il problema, con buona pace die turisti che sono costretti a cercare parcheggi di fortuna in città pur di visitare la bella Castelfranco. Una situazione tale che un castellano sconcertato dal numero di camper nei parcheggi delle aree commerciali ha scritto un lettera aperta al sindaco.

“Volevo informare il signor Sindaco che stasera ho visto nel parcheggio della Coop almeno 6 camper provenienti da varie province, questi erano tutti fuori dalla area di sosta perché fuori servizio. Penso non sia una cosa positiva per i turisti che vengono a visitare Castelfranco non trovare posto per soggiornare con il proprio camper. Saluti”. In più occasioni dal Comune era giunta la spiegazione che non è stata ancora individuata una figura che potesse assumersi l’onere di sorvegliare l’area ma visto il tempo trascorso forse la ricerca non è stata particolarmente intensa.

 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×