25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

27/11/2017sereno

25 novembre 2017

Treviso

Area Ztl: tutti a piedi in piazza Rinaldi e San Vito

Scoperta la segnaletica, divieto alle auto anche da ponte San Francesco a via Municipio

Isabella Loschi | commenti | (4) |

TREVISO – Da oggi è ufficialmente attiva la nuova zona a traffico limitato del centro storico. Scoperta la nuova segnaletica le auto, eccetto quelle dei residenti e dei commercianti, non potranno più transitare da ponte San Francesco, via Campana, piazza Rinaldi, via Municipio e piazza San Vito.

Piazza Rinaldi pedonale

Dopo l’avvio soft del fine settimana, in cui i vigili hanno solo controllato senza emettere multe per dare modo ai trevigiani di conoscere la nuova viabilità, da oggi si fa sul serio. In questi giorni la polizia locale sta informando tutti i residenti della nuova Ztl e della necessità di compilare l’autocertificazione con cui comunicheranno la targa delle proprie auto al comando di polizia locale, per poter accedere alla zona senza incorrere in sanzioni.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Non ha senso far passare auto, sopratutto mega SUV in un centro storico medievale, sopratutto in queste vie dove era gia' tra l'altro impossibile trovar parcheggio.

Te parchesi fora come tuti i cristiani e non te rompi e bae che a gente a Treviso vol respirar aria bona, non scarichi de ti che te cerchi parchejo.

segnala commento inopportuno

L'anagrafe e l'ufficio territorio ora sono molto più acessibile vero silian?
sportarli fuori, magari alla treviso2 PRIMA di mettere le ZTL era troppo impegnativo...

Sono a favore della pedonalizzazione... ma non se ci sono ancora dei servizi al pubblico all'interno!

segnala commento inopportuno

NON ERA POSSIBILE PARCHEGGIARCI DAVANTI, lo capisci, hai presente la zona? Quindi, aveva senso andare fin la in auto? onestamente ha senso? Se ti fai lasciare ad UN METRO di fianco ci arrivi a piedi in al massimo 3minuti, di cosa stiamo parlando! Si son d'accordo, ma mi vien da ridere perche' dopo venite a dire che il centro e' morto perche' non c'e' piu' nulla, o sbaglio, no seriamente rispondimi utonto, perche' uno si impegna a risponder seriamente ma si sente anche preso per il culo poi.

segnala commento inopportuno

Ma io sono serissimo!
Non ha senso chiudere il centro lasciando tutti i servizi dentro.
Tipo piazza borsa, li c'è la camera di commercio, ogni tanto devo fare delle commissioni, tipo un timbro, una firma, metto la macchina li sui parcheggi bu, entro, timbro e sono fuori in 40 secondi/2 minuti. se bloccano anche li io devo perdere quanto tempo per un timbro?
Stessa cosa se devo andare a palazzo rinaldi per una pratica del PEEP ecc. devo parcheggiare al pattinodromo (che una volta create le ZTL sarà pieno con le macchine una sopra l'altra) e farmi la strada a piedi perdendo tempo!

PRIMA sposti tutto fuori, poi chiudi il centro, e allora io che giro per lavoro non perdo tempo!

Quanto tutti i servizi al pubblico saranno spostati fuori delle mura io sarò felicissimo di queste ZTL.

P.s. come puoi parlare di aria più pulita se con il 30 all'ora l'inquinamento è alle stelle?
Non so te, ma io sono in 2 piena e hai presente cosa esce? e se metto terza batto in testa...

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

18/07/2017

Ztl, richiesti 50 pass al giorno

Nelle ultime due settimane sono state 758 le richieste di permessi da parte degli utenti per accedere temporaneamente nell'area

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 21 / 30 novembre 2017

DOVE SVENTOLA BANDIERA NERA

L’archeologo vittoriese Alberto Savioli lavora in Siria e in Iraq. A due passi dall’Isis

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×