16/07/2018temporale e schiarite

17/07/2018possibile temporale

18/07/2018quasi sereno

16 luglio 2018

Montebelluna

Arriva la rotonda di fronte all’ospedale

Oltre 350mila euro di lavori sulle strade: sistemate anche via Erizzo, nuova area mercato del pesce ed esterno scuola Pascoli

commenti |

Ospedale Montebelluna

MONTEBELLUNA - Oltre 350mila euro (367.200 euro) di opere di manutenzione stradale, sugli impianti semaforici, per la sistemazione dell'area del nuovo mercato del pesce in Largo X Martiri e per la realizzazione della rotatoria di fronte all'ospedale San Valentino. Sono questi alcuni tra gli interventi più significativi del progetto che la giunta comunale di Montebelluna ha deliberato oggi. Si tratta di interventi resi possibili con l'ultimo assestamento di bilancio approvato dall'amministrazione comunale montebellunese a novembre.

 

“L'obiettivo dell'operazione è quello di risolvere alcuni punti di grande criticità, dall'incrocio davanti all'ospedale, agli attraversamenti pedonali utilizzati dagli studenti. Quindi si tratta risorse impiegate per lavori all'insegna della sicurezza sulle strade”, spiega il sindaco Marzio Favero.

“Oggi sono passati in giunta i progetti esecutivi che ci portano in gara con i vari interventi. Il cronoprogramma prevede che, ,dopo l'aggiudicazione, l'avvio dei lavori possa avvenire per i primi mesi del nuovo anno”, aggiunge l'assessore ai lavori pubblici, Michele Toaldo.

 

L'asfaltatura di alcune strade comunali e dei lavori che consentano una costante efficienza della segnaletica stradale orizzontale e verticale, riguarderanno Via Feltrina Nord, Via Stradetta (sistemazione del raccordo con Via Stradone del Bosco), Via San Raffaele (riasfaltatura di un tratto), il cimitero di Montebelluna (piazzale situato a ovest del cimitero), via Caonada (tratto di 190 metri), Via San Gaetano (sarà realizzato un percorso pedonale dall’incrocio con Via delle Alte fino all’accesso carraio della scuola primaria, dove sono collocate le rastrelliere per biciclette), via Consolata, via Feltrina sud, via Monte Solder.

 

Sarà inoltre sistemata la pavimentazione in asfalto di via Erizzo e messo in sicurezza il passaggio pedonale all’incrocio tra Via Galilei e Via Manin. Interventi di sistemazione e sulla segnaletica verticale ed orizzontale interesseranno anche Via San Carlo in corrispondenza di Via Rodari, Via Foresto in corrispondenza di Via Cima Mandria e Via Caonada in corrispondenza della scuola dell’infanzia parrocchiale. Rientra nello stesso progetto anche la sistemazione dell'area che l'amministrazione comunale ha destinato al mercato del pesce in Largo X Martiri. L'area sarà predisposta per accogliere quattro postazioni: tre banchi temporanei del pesce e una friggitoria per cui saranno realizzate alcune opere di adeguamento: in corrispondenza dei tre banchi temporanei del pesce è prevista una sabbiatura della superficie asfaltata per rendere il più possibile compatta e liscia la pavimentazione per un’agevole pulizia. Prevista anche la raccolta delle acque reflue dei 3 banchi mentre le acque di risulta del lavaggio dell’area saranno convogliate tramite una cunetta che collegherà le caditoie esistenti sulla linea di acque di prima pioggia esistente. 

 

Sarà installata una torretta a scomparsa con relative prese per l’allacciamento elettrico delle rispettive postazioni mentre per l'acqua potabile sarà eseguita una nuova linea con allaccio alla condotta principale esistente dell’acquedotto. Sarà inoltre realizzata, come indicato dalle nuove linee guida della Prefettura ai fini della pubblica incolumità, un ostacolo antintrusione per gli automezzi. Il progetto prevede anche un intervento nella scuola primaria Pascoli dove sarà sistemata l’area esterna sul cortile a sud-est dell’edificio. Qui è prevista la demolizione della gradinata esistente non più utilizzata, la pulizia delle condotte per lo scarico delle acque meteoriche, la fresatura della massicciata del materiale inerte esistente con riporto in quota del chiusini e delle caditoie e la stesura di ghiaino tondo su tutta l’area oggetto di intervento.

 

Sarà anche rimossa una parte della recinzione esistente che verrà sostituita con una nuova in acciaio zincato verniciato mentre la parte restante sarà in parte sottoposta ad un idrolavaggio del muretto con successiva dipintura, mentre per la parte metallica sarà eseguita la verniciatura con la stessa colorazione della nuova recinzione. Saranno eseguiti anche interventi di manutenzione sulla pubblica illuminazione e gli impianti semaforici. Gli interventi riguarderanno la nuova linea di illuminazione pubblica in Via Zapparè per circa 100 metri. Sarà inoltre installato un semaforo a chiamata per attraversamento pedonale all’intersezione tra Via Bergamo e Via Feratine, un semaforo veicolare con attraversamento pedonale tra Via Risorgimento e Via dei Balla. Saranno installati dispositivi acustici per non vedenti in Via Roma - Corso Mazzini e in Via Pastro, nel collegamento pedonale tra Piazza Tommaseo e l’ex mercato del pesce ed eliminata la struttura a pastorale dell’impianto semaforico di Via S. Maria in Colle e del palo a sbraccio di quello in Via Bertolini. Altri interventi di manutenzione riguarderanno i semafori tra Corso Mazzini e Via S. Maria in Colle, quello tra Corso Mazzini e via Santa Maria in Colle e tra Corso Mazzini, Via Pastro e Via Roma.

 

 

Nell'ambito dello stesso progetto è prevista anche la realizzazione della rotatoria via Monte Grappa e via Ospedale allo scopo di razionalizzare e mettere in sicurezza l'intersezione e a risolvere l'uscita dei veicoli da via Ospedale in via Monte Grappa, in particolare per la svolta a sinistra; la svolta a sinistra da via Monte Grappa a via Ospedale; l'uscita e l'immissione del parcheggio presente sul margine nord di via Monte Grappa e dell’ingresso sud dell’ospedale. L'intervento è uno degli interventi previsti nel Piano urbano del traffico per cui sarà creata una rotatoria superficiale, a basso impatto sulle infrastrutture e che non va a modificare la pista ciclable. Sempre nella seduta di giunta comunale di oggi sono stati approvati due interventi che riguardano il palazzetto dello sport Legrenzi. Si tratta della sistemazione degli impianti elettrici e della manutenzione straordinaria necessaria per ottenere il certificato di prevenzione incendi e dell’abbattimento barriere architettoniche e l’agibilità per pubblico spettacolo per attività sportiva con presenza di pubblico. Gli interventi avranno un costo di 65mila euro di cui 9.714,25 euro ed è finanziato con contributo e regionale e la parte restante con fondi comunali.

 

 

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×