17/07/2018quasi sereno

18/07/2018sereno

19/07/2018quasi sereno

17 luglio 2018

In arrivo perturbazione dalla Spagna: maltempo in Veneto e disagi in montagna

commenti |

Una intensa perturbazione e' in arrivo dalla Spagna e porterà maltempo al Nord con piogge anche intense e temporali fuori stagione, mentre al Centro Sud il clima è ancora quasi primaverile, con un peggioramento previsto in settimana. Il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara spiega che ad essere colpito con forti piogge sarà soprattutto Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Lombardia occidentale con picchi di oltre 50-100mm, fino a oltre 250-300mm sui settori piemontesi.

 

Entro martedì il maltempo si estenderà anche sul Nordest e in particolare su alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. "Tantissima neve è inoltre attesa sulle Alpi occidentali, mediamente oltre i 1300-1600m, con accumuli complessivi anche di oltre 1 metro dai 1800-2000m di quota. Possibili pesanti disagi da Sestriere a Cervinia, dove al suolo si potranno superare i 3 metri. Neve anche sulle Alpi centro-orientali entro martedì, mediamente anche qui in genere dai 1400-1700m di quota, in calo a fine evento. Attenzione al pericolo valanghe, che sarà particolarmente elevato nei prossimi giorni".

 

Nel frattempo al Centrosud le temperature sono sopra media anche di 8-10 gradi, più tipiche di Ottobre che Gennaio. Raggiunti picchi di 23-25 gradi al Sud e in particolare in Sicilia, ben 20 a Roma, 21 a Napoli, 17 a Firenze. Questo a causa di forti venti di Scirocco che hanno soffiato con raffiche fino a 40-50km/h se non superiori in Sicilia e Sardegna. In settimana pero' la perturbazione attraverserà anche il Centrosud portando piogge e temporali sparsi, soprattutto sui versanti tirrenici. Nel Lazio e Campania dove non si escludono fenomeni intensi. Le temperature saranno in graduale calo con lo spegnimenti dei venti di Scirocco, ma il vero freddo rimarrà ancora lontano sulla Penisola. 

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×