25/11/2017pioggia

26/11/2017pioviggine

27/11/2017sereno

25 novembre 2017

Vittorio Veneto

Asilo nido al Cesana Malanotti, le mamme scrivono al consigliere De Bastiani

"La maggioranza dei consiglieri sono contrari all’esternalizzazione del servizio" rassicura l'esponente dem

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Le mamme dell’asilo nido comunale scrivono al consigliere del Pd Alessandro De Bastiani, perché la struttura non passi in gestione al Cesana Malanotti.

 

Sono tante le lettere ricevute dall’esponente dem: “Ho risposto a tutte ringraziando per la loro partecipazione e con un discreto messaggio di rassicurazione, informando che la maggioranza dei consiglieri sono contrari all’esternalizzazione del servizio” rende noto De Bastiani.

 

La questione aveva infiammato il consiglio comunale, durante il quale era stata vota la mozione presenta dal consigliere d’opposizione Matteo Saracino, che chiedeva la sospensione del protocollo d’intesa tra comune e Cesana.

 

La mozione, emendata e poi approvata, prevede che ciascun servizio che deve passare al Cesana venga votato singolarmente, volta per volta in consiglio comunale: in questo modo diminuisce il rischio che l’asilo passi all’Ipab, visto che anche gran parte della maggioranza è schierata contro questo provvedimento.

 

L’asilo è stato quindi “mezzo salvato”, come aveva detto un mese fa De Bastiani: durante il voto della mozione il consigliere era rimasto fuori dall’aula, in quanto sostenitore della “linea dura” per il ritiro in toto dell’accordo da parte della giunta.

 

Nelle tante lettere giunte al consigliere c’è un filo conduttore comune: la soddisfazione delle mamme per la qualità del servizio e per la professionalità del personale del nido. Dai messaggi emergono dubbi e timori sull’eventuale passaggio dell’asilo al Cesana, che secondo alcuni potrebbe peggiorare il servizio erogato.

 

“Ho invitato tutte a mantenere alta la vigilanza per prevenire future ulteriori iniziative tendenti ad affidare l’asilo ad un ente che non sia comunale. Anche alla luce di queste lettere dobbiamo essere orgogliosi dell’asilo nido comunale e adoperarci per implementarlo, anziché dismetterlo” conclude De Bastiani.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 21 / 30 novembre 2017

DOVE SVENTOLA BANDIERA NERA

L’archeologo vittoriese Alberto Savioli lavora in Siria e in Iraq. A due passi dall’Isis

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×