19/01/2018quasi sereno

20/01/2018variabile

21/01/2018sereno

19 gennaio 2018

Economia e Finanza

Asilo nido, corsa al bonus da 1000 euro

commenti |

Bonus asilo nido: si parte. A partire da oggi è attivo il servizio online per richiedere l'agevolazione. Il contributo, che consiste in un buono annuo di mille euro corrisposto in 11 mensilità, può essere richiesto "per far fronte a due distinte situazioni": al pagamento di rette relative alla frequenza in asili nido pubblici e privati per bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 (il bonus asilo nido) e al pagamento dell'assistenza domiciliare per bambini al di sotto dei tre anni di età, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche (contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione). La domanda può essere presentata "dal genitore di un minore nato o adottato dal 1° gennaio 2016 in possesso dei requisiti richiesti, dietro presentazione della documentazione attestante l'avvenuto pagamento della retta per la fruizione del servizio presso l'asilo nido pubblico, o privato autorizzato, prescelto".

REQUISITI - Il genitore richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana, oppure di uno Stato membro dell'Unione europea oppure, in caso di cittadino di Stato extracomunitario, permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo; b) residenza in Italia.

COME FARE DOMANDA - Per accedere ai benefici il genitore richiedente presenta domanda all'Inps tramite i canali telematici, indicando, al momento della domanda stessa, a quale dei due bonus intende accedere (bonus asilo nido o contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione).

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×