23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

25/06/2018quasi sereno

23 giugno 2018

Atletica

Atletica, societari: salti da applausi per Molinarolo e Zanon

A Bussolengo Elisa vince l’asta con 4.05, mentre la diciassettenne Veronica atterra nel lungo a 6.15, ma con il vento leggermente oltre il limite. L’under 23 Matteo Beria a 51”52 nei 400 ostacoli

Altri Sport

Camilla Vigato

Bussolengo (VR) – Un refolo di vento oltre i limiti ha tolto la gioia del primato personale a Veronica Zanon. Domenica a Bussolengo (VR), nell’epilogo del weekend di gare della seconda prova regionale dei campionati italiani assoluti di società, la diciassettenne padovana della Vis Abano, all’ultima prova, è atterrata a 6.15 nel lungo, ma il verdetto dell’anemometro (+2.2) ha tolto validità statistica alla misura.

E il miglior salto con vento regolare, per Veronica, è rimasto il 5.86 (+1.5) della quarta prova.

Alle sue spalle, 6.09 (+1.0) per Carol Zangobbo (Assindustria Sport Padova) e 5.79 (+2.0) per la junior Camilla Vigato (G.A. Coin) che ieri, sulla stessa pedana, aveva ottenuto 13 metri esatti nel triplo. La tricolore assoluta 2017, Elisa Molinarolo (G.A. Coin), ha saltato 4.05 nell’asta, sbagliando i tre tentativi a 4.25. L’under 23 Matteo Beria (Atl. Vicentina) ha avvicinato il personale nei 400 ostacoli (51”52).

Tra i più giovani, conferme per l’allievo Federico Guglielmi (Atl. Biotekna) nei 200 (21”87 con vento contrario) e per l’allieva Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) nel disco (45.41), dove il bronzo – curiosità – è finito al collo della pesista Chiara Rosa (Lib. Sanp/Fiamme Azzurre) con 40.83.

RISULTATI.

UOMINI. 200 (-1.5): 1. Federico Guglielmi (Atl. Biotekna Marcon) 21”87, 2. Christian Jamie Bapou (Atl. Biotekna Marcon) 21”98. 800: 1. Leonardo Tesini (Atl. Insieme Verona) 1’50”24. 5000: 1. Marco Fontana Granotto (Atl. Insieme Verona) 15’26”79. 400 hs: 1. Matteo Beria (Atl. Vicentina) 51”52, 2. Matteo Bonora (Team Treviso) 51”97. Alto: 1. Manuel Lando (Atl. Vicentina) 2.07. Lungo: 1. Angelo Giuseppe Marvulli (Atl. Biotekna Marcon) 7.22 (+1.8), 2. Gianluca Santuz (Atl. Vicentina) 7.20 (+1.9). Peso: 1. Tommaso Parolo (Assindustria Sport Padova) 15.74. Martello: 1. Patrizio Di Blasio (Atl. Biotekna Marcon) 64.11, 2. Michele Friso (Assindustria Sport Padova) 59.43. Marcia (10.000 m): 1. Flavio Vona (Atl. Biotekna Marcon) 46’21”36. 4x400: 1. Team Treviso (Bordin, Bonora, Colusso, Tessariol) 3’27”85.

DONNE. 200 (-2.2): 1. Alice Murari (Fondazione M. Bentegodi) 25”02, 2. Ilenia Carraro (Assindustria Sport Padova) 25”27. 800: 1. Natascia Meneghini (G.A. Coin) 2’10”60, 2. Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) 2’11”47. 5000: 1. Sonia Lopes Conceicao (Boscaini Runners) 17’50”86. 400 ostacoli: 1. Gioi Spinello (Gs Fiamme Oro Padova) 1’01”60, 2. Kelly Zan (Fondazione M. Bentegodi) 1’05”77. Asta: 1. Elisa Molinarolo (G.A. Coin) 4.05. Lungo: 1. Veronica Zanon (Vis Abano) 6.15 (+2.2), 2. Carol Zangobbo (Assindustria Sport Padova) 6.09 (+1.0), 3. Camilla Vigato (G.A. Coin) 5.79 (+2.0). Disco: 1. Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) 45.41. Giavellotto: 1. Gloria Pavan (Vittorio Atletica) 41.76. Marcia (5000 m): 1. Giorgia Belotti (Atl. Vicentina) 27’57”98. 4x400: 1. Atl. Vicentina A (Beggio, Zambolin, M. Muraro, A. Muraro) 4’01”09.

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×