20 settembre 2019

Vittorio Veneto

"Aumentiamo i posti all'asilo nido, ma i comuni limitrofi diano un contributo"

La proposta del capogruppo Pd Dus

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Se i bambini vengono “da fuori”, i comuni limitrofi aiutino Vittorio Veneto con le spese per l’asilo nido comunale.

 

E’ l’idea lanciata dal capogruppo Pd Marco Dus, via Facebook: “Ad oggi il 20% degli iscritti all’asilo nido di Vittorio Veneto viene da fuori comune e quindi il 20% della spesa che il Comune sostiene (parliamo di una cifra sicuramente superiore ai 40.000 euro) è per i non vittoriesi, una riflessione dobbiamo quindi porcela. Si potrebbe infatti pensare di ampliare l’offerta di posti all’asilo nido, con però un contributo da parte dei comuni limitrofi”. L’asilo nido torna sotto i riflettori, dopo le polemiche dei mesi scorsi: a novembre la maggioranza aveva bocciato in consiglio comunale la mozione – presentata dalle minoranze – che chiedeva l’assunzione di un educatore a tempo pieno e di uno a tempo parziale. Ora l’ipotesi di ampliamento dei posti, lanciata da Dus, ma con un contributo dai paesi confinanti.

 

Un’idea che ha raccolto l’approvazione di Matteo Saracino, consigliere di Partecipare Vittorio: “Siamo pronti ad accogliere la proposta di Dus di ragionare con serenità, senza strumentalizzazioni sull'asilo nido, ma lo potremo fare solo se da parte della amministrazione verranno messe tutte le carte in tavola”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×