18 novembre 2019

Montebelluna

AUTO BLU AL DIRIGENTE USL SENZA PATENTE: È POLEMICA

Il direttore amministrativo Mario Po’ ogni giorno va al lavoro con l’autista

| commenti | (8) |

| commenti | (8) |

MONTEBELLUNA – Incalza la polemica sul caso di Mario Po’ (in foto), direttore amministrativo dell’Usl 8 senza patente e con l’auto blu. Secondo quanto riportato ieri dalla Tribuna di Treviso, ogni giorno va e viene da Motta di Livenza, dove risiede, con tanto di autista.

Una situazione inaccettabile per i consiglieri comunali Flavio Bacchiega e Aldo Susan, che hanno sollevato il caso.

«Non si può continuare a far finta di nulla – hanno affermato -. Non è possibile che per fare una visita i ospedale si debba attendere così tanto tempo, non è possibile dover pagare salate prestazioni se si vuole averla in tempi veloci in regime di libera professione, non si può continuare a parlare di disavanzo della sanità e poi scoprire che un’auto va e viene da Motta di Livenza ad Asolo per portare avanti e indietro il direttore amministrativo».

Oggi, appunto, la polemica incalza: a sparare a zero è il presidente della conferenza dei sindaci dell’Usl 8, il sindaco di Nervesa Fiorenzo Berton.

«È uno scandalo – attacca Berton -. L’Usl 8 dia sei mesi di aspettativa non retribuita al direttore amministrativo in modo che si faccia la patente, naturalmente a sue spese».

Secondo quanto sostiene il direttore generale dell’Usl 8, Renato Mason, Mario Po’ pagherebbe a sue spese autista e carburante.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

03/04/2012

SE IL CUORE DEI NEONATI NON FUNZIONA BENE

La Ginecologia-Ostetrica richiama molte donne per indagini diagnostiche specifiche durante la gravidanza capaci di evidenziare eventuali cardiopatiche congenite

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×