16 settembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

In auto d’epoca tra le colline Patrimonio dell’Umanità

Aperte le iscrizioni alla Centomiglia sulla Strada del Prosecco Superiore 2019

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

VALDOBBIADENE – È giunta alla 14° edizione la “Centomiglia sulla Strada del Proseccco Superiore” l’evento dedicato alle auto d’epoca che consente di conoscere da vicino un paesaggio unico, fatto di colline ricamate dai vigneti, borghi inaspettati, castelli, cucina tradizionale e vini raffinati. Percorrere con un’auto storica la strada del vino più antica d’Italia è un’esperienza esclusiva, un saliscendi tra le cittadine di Conegliano e Valdobbiadene, area di origine del vino Prosecco Superiore Docg.

“Proprio per le sue caratteristiche uniche queste colline straordinarie sono state inserite, il 7 luglio scorso, nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO – precisano gli organizzatori -. È il 55° sito italiano UNESCO. La zona è caratterizzata da dorsali collinari, ciglioni (piccoli vigneti in terrazzamenti), boschi, paeselli e coltivazioni. Per secoli questi terreni aspri sono stati plasmati e adattati dall’uomo. Quest'anno inoltre la Centomiglia è dedicata ad un altro importante avvenimento: il Cinquantesimo anniversario della denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG. Una storia lunga ed articolata quella della nostra terra, che siamo lieti di condividere”.

L’evento è organizzato da Associazione Strada del Prosecco, Consorzio Tutela Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg e Club Serenissima Storico. Evento avrà inizio l’11 ottobre ma per maggiori informazioni, dettagli sul programma e iscrizioni si può contattare e consultare: Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene Tel. (+39) 0423 974019 info@coneglianovaldobbiadene.it www.coneglianovaldobbiadene.it .

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×