19/08/2018sereno con veli

20/08/2018quasi sereno

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Esteri

Baby sitter strangola e uccide bimbo di 7 anni. I genitori lo trovano morto nella vasca da bagno

commenti |

Orrore in Germania, dove un bimbo di 7 anni è stato trovato morto a casa della sua baby sitter nella città di Kuenzelsau, a circa 90 miglia a sud di Francoforte. Venerdì sera - riferisce il 'Mail Online' - i genitori avevano accompagnato il piccolo a casa di Elisabeth S., un'amica di famiglia di 69 anni che accudiva il bimbo da circa 5 anni. Ma quando, il giorno successivo, sono tornati a riprenderlo hanno trovato l'abitazione chiusa a chiave e nessuna traccia della baby sitter. A quel punto, aiutati dalla vicina di casa, sono riusciti ad entrare nell'appartamento e a fare la macabra scoperta: il cadavere del figlio in bagno.

 

Secondo l'autopsia, il piccolo sarebbe stato strangolato e probabilmente era già morto, prima di essere adagiato nella vasca da bagno. La famiglia - riferiscono fonti della polizia - considera la vicenda un mistero avendo avuto "un rapporto di profonda fiducia" con la baby sitter.

 

Ora la donna, scomparsa per qualche ora e poi arrestata dagli investigatori a Stoccarda, è in custodia cautelare con l'accusa di omicidio colposo.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×