23/11/2017coperto

24/11/2017foschia

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Montebelluna

Badante abbandona malato d'Alzhaimer per lo shopping, lui sparisce

Lo aveva lasciato su una panchina: denunciata

Matteo Ceron | commenti | (4) |

MONTEBELLUNA – Si erano recati insieme in centro a Montebelluna e dopo un po’ la badante, una rumena di 44 anni, ha lasciato l’anziano che assisteva, malato d’Alzheimer, solo su una panchina. uando è tornata, però, l’anziano non c’era più e sono scattate delle ricerche che hanno visto un dispiegamento di mezzi e uomini dei carabinieri particolarmente ingente.

Solo dopo parecchie ore di ricerche gli uomini dell’Arma sono riusciti a rintracciare l’anziano, che è stato quindi trasportato in ospedale in stato confusionale. A quel punto sono iniziati i guai per la badante, che oggi è stata denunciata dai carabinieri per abbandono d’incapace.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Montebelluna, infatti, ieri pomeriggio, poco dopo che si erano seduti, la badante aveva lasciato l’anziano sulla panchina di una delle piazze principali di Montebelluna e si era allontanata per fare degli acquisti personali.

 

Quando è tornata, non vedendo più l’uomo che assiste, ha iniziato a cercarlo da sola, ma non riuscendo a trovarlo ha chiamato i carabinieri. L’anziano è stato rintracciato solo in tarda serata a Nogarè di Crocetta del Montello, dov’era arrivato sembra a piedi.

Quando è stato ritrovato era in stato confusionale, come spesso accade a chi soffre d’Alzheimer, anche se in condizioni di salute in generale buone.

A quel punto è stato portato in ospedale a Montebelluna, dov’è stato trattenuto in osservazione. Del caso sono stati informati i servizi sociali.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


per certe infermità dovrebbe intervenire la Sanità pubblica, invece i famigliari si devono rivolgere a badanti straniere, dato che le italiane col cavolo che si prenderebbero una responsabilità simile.....
Eppoi, dato che sicuramente la badante dovrà andare a fare la spesa (salvo che non portino il pranza a casa dal ristorante, ma non credo proprio) cosa dovrebbe fare, legare il malato al letto quando và per negozi ?
Doveva legarlo alla panchina?
Facile criticare, ma provate voi ad avere un malato non autosufficiente in casa......che però ha le gambe buone.....

segnala commento inopportuno

bè la signora poteva portare l'anziano con sè.. non si lascia sola una persona con una malattia così.. è pagata per "custodire" il signore..grazie a qualcuno è finita bene, ma se finiva in altro modo?

segnala commento inopportuno

La speranza, come tutti sanno, è una virtù teologale. Spero però che nessuno interpreti per virtù la speranza di farla franca... E trovandomi nel discorso, vorrei aprofittare per dissuadere certi anziani a continuare a fare certe imprese, anche se le hanno fatte ormai da svariati anni. Ad esempio, salire sui tetti madari per posizionare certe tegole spostate dal vento o dalle intemperie, non è più un'impresa che si può fare ad una certa età(anche se lo si è sempre fatto). Ma, ad un certo punto non è bene sperare di continuare a poterlo fare. Molto meglio lasciare certe incombenze a personale specializzato o semplicemente a forze più giovani. Accantonando, almeno momentaneamente la speranza di poter fare ogni operazione. Chiedo scusa se non ho formulato un commento molto pertinente all'articolo del quotidiano on line, ma spero che questa mia divagazione possa tuttavia servire di riflessione e di confronto ai lettori. A tutti auguro ogni bene possibile. Paolo Dotta. p.dotta@virgilio.it - Bologna, 10/05/13.

segnala commento inopportuno

purtroppo avere in casa o vicino un ammalato di demenza sembra facile fino a quando non ti trovi coinvolto personalmente. sei obbligato a prendere una persona che ti dia una mano, perché le pretese di questo tipo di ammalati nei confronti dei famigliari sono incredibili. purtroppo però di persone italiane che accettino questo tipo di lavoro non se ne trovano, anche in questi tempi di crisi. e' altrettanto vero che quando le badanti straniere fanno un po'di confidenza se ne approfittano......

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×