19/08/2017temporale e schiarite

20/08/2017quasi sereno

21/08/2017quasi sereno

19 agosto 2017

Mogliano

Bebe Vio madrina della festa dello sport

Molti gli atleti che il 17 settembre saranno premiati. Tra essi Luana Martone, fresca medaglia d’argento con la nazionale italiana di volley alle Olimpiadi dei sordi

commenti |

Bebe Vio

MOGLIANO - L'Amministrazione Comunale informa che, come sempre, organizzerà per domenica 17 settembre il Gran Galà dello Sport per la premiazione degli atleti moglianesi distintisi oltre i confini comunali.

Per l’edizione di quest’anno la madrina sarà la campionessa paraolimpica moglianese Bebe Vio. “Siamo felici di aver trovato quest’anno una data che non coincida con impegni agonistici della nostra campionessa – commenta l’Assessore allo Sport Oscar Mancini – e di averla quindi come madrina della manifestazione.

Anche lei sarà premiata come merita per i suoi successi sportivi e soprattutto umani. Bebe è la testimonial perfetta della volontà che fa superare anche le barriere più impervie”.

Saranno molti gli atleti che il 17 settembre riceveranno un premio e tra essi Luana Martone, fresca medaglia d’argento con la nazionale italiana di volley alle Olimpiadi dei sordi.

Sarà l’evento conclusivo di una settimana interamente dedicata allo sport. Una giornata sarà caratterizzata alla dimostrazione delle discipline sportive da parte delle 30 associazioni sportive del territorio.

Da lunedì 11 a venerdì 15 settembre le società sportive apriranno gli impianti affinché tutti i giovani possano provare gratuitamente la disciplina sportiva che preferiscono.

Con l’occasione verrà presentato il libro biografico sul campione olimpico di ciclismo moglianese Franco Testa, curato da Lucio Carraro. Tutti i presidenti delle società sportive moglianesi infine firmeranno il “Manifesto dello sport” della città di Mogliano Veneto.

Sabato 16 settembre, in Piazzetta del Teatro, la Festa della Danza, spettacolo nel quale tutte le otto associazioni di danza del territorio daranno una dimostrazione del livello raggiunto dalle proprie allieve.

Gianfranco Vergani

 

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

immagine della news

28/02/2017

Ancora insulti per Bebe Vio

Il Codacons ha segnalato un nuovo episodio: sulla vicenda sono al lavoro gli investigatori della polizia postale

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×